Crea sito

Il migliaccio

Il migliaccio è un dolce tradizionale napoletano del periodo di Carnevale. Ci sono innumerevoli versioni, si può quasi dire che ogni famiglia abbia la propria ricetta, con piccole differenze l’una dall’altra. Il nome deriva dal fatto che per la preparazione una volta veniva utilizzato il miglio, mentre oggi viene usato il semolino (semola di grano duro).
La ricetta di questo migliaccio napoletano è presa dalla  trasmissione “I menù di Benedetta” di Benedetta Parodi. Non ho usato la vanillina, ma il baccello di vaniglia, ho diminuito la dose di zucchero ed ho aggiunto la scorza grattugiata di una arancia per aromatizzare la torta.
Al migliaccio possono essere aggiunti a piacere 1 cucchiaio di canditi o uvetta sultanina o gocce di cioccolato.

migliaccio

Per una teglia  Ø 26 cm

  • 500 ml latte
  • 125 ml acqua
  • 25 g burro
  • 100 g zucchero
  • 1 pizzico di sale
  • 125 g semolino
  • 250 g ricotta
  • 100 g zucchero
  • scorza di 1 arancia
  • vaniglia o cannella
  • ½ cucchiaio liquore (limoncello, rhum, acqua di fiori di arancio,succo d’arancia)
  • 150 g uova
  • canditi, uvetta o gocce di cioccolato
  • zucchero a velo per guarnire

Scaldare l’acqua, il latte, il burro a pezzettini, 100 g di zucchero ed un pizzico di sale. Al primo bollore, togliere il pentolino dal fuoco ed aggiungervi il semolino mescolando con una frusta, quindi rimettere sul fuoco continuando a girare sino a che il composto si inspessisca. Trasferire l’impasto in una ciotola e far raffreddare, mescolando di tanto in tanto.
Nel frattempo versare la ricotta in un’altra ciotola insieme ad i restanti 100 g di zucchero, le spezie aromatiche e le zeste dell’arancia grattugiate, quindi montare con le fruste elettriche in modo da rendere il tutto liscio ed omogeneo.
Quando il composto di semolino sarà arrivato a temperatura ambiente, aggiungervi la ricotta e quindi il liquore.
Incorporare le uova una alla volta.
Infine, passo opzionale, aggiungere i canditi o l’uvetta (precedentemente ammollato e strizzato) o le gocce di cioccolato.
Il migliaccio si cuoce a 170°C modalità statica in almeno 60′, la superficie della torta dovrà risultare ben dorata.
Quando sarà freddo cospargere il migliaccio con lo zucchero a velo e servire.
Conservare in frigo.

migliaccio

Ho recentemente provato la versione del migliaccio di Sal De Riso, la ricetta si trova qui !

Seguimi sulla pagina facebook cliccando QUI.

error: Content is protected !!