Il migliaccio di Sal De Riso

Nel periodo di Carnevale c’è un dolce più di tutti che amo particolarmente. E’ una torta tradizionale campana a base di semolino e ricotta, dalla consistenza unica, di cui ho già pubblicato due ricette differenti: qui quella di Benedetta Parodi e qui quella di un famoso ristorante italiano in Francia. Oggi invece, vi lascio la versione di un grande Maestro Pasticcere campano: il migliaccio di Sal De Riso.
La ricetta originale prevede l’aggiunta sia di pinoli che di uvetta sultanina, l’ultima volta che l’ho fatto ho omesso entrambi perchè a mia figlia non piacciono. Eventualmente si possono usare anche le gocce di cioccolato.

migliaccio di Sal De Riso
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione45 Minuti
  • Tempo di riposo15 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni8
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 glatte
  • 300 gacqua
  • 24 gburro
  • 1 baccavaniglia
  • q.b.cannella in polvere
  • 100 gzucchero
  • 1/2limone (scorza)
  • 1arancia (scorza)
  • 3 gsale
  • 120 gsemolino
  • 210 gricotta
  • 150 guova (equivalgono a circa 3 uova)
  • 60 guva sultanina (facoltativa)
  • 60 gpinoli tostati (facoltativi)
  • q.b.zucchero a velo (per guarnire)

Strumenti

  • Teglia Ø 26 cm
  • Frusta elettrica (potete anche usare una frusta a mano)

Preparazione

La preparazione del migliaccio di Sal De Riso era differente, ma avendo provato un metodo più semplice e con gli stessi risultati, vi propongo il metodo facilitato!!
  1. Scaldare il latte con l’acqua, il burro, il sale, la scorza degli agrumi, la vaniglia e la cannella.

  2. Una volta raggiunto il bollore, togliere gli aromi e aggiungere il semolino a pioggia, mescolando con una frusta.

  3. Continuare la cottura, sempre mescolando, sino a che il composto diventerà denso.
    Trasferire l’impasto in una ciotola e far raffreddare.

  4. Nel mentre versare la ricotta in un’altra ciotola insieme allo zucchero e montare con le fruste elettriche in modo da rendere il tutto liscio ed omogeneo.

  5. Quando il composto di semolino sarà arrivato a temperatura ambiente, aggiungervi la ricotta e mescolare bene per amalgamare il composto.

  6. Incorporare le uova una alla volta.

  7. Infine, passo opzionale, aggiungere i pinoli tostati e l’uvetta (o le gocce di cioccolato).

  8. Riempire uno stampo a cerniera foderato con carta forno, oppure imburrato e infarinato, e cuocere il migliaccio a 170°C modalità statica per almeno 60′.
    Il tempo di cottura dipende sia dallo stampo usato che dal forno, percui fare sempre la prova stuzzicadenti prima di estrarre la torta.

    La superficie della torta dovrà risultare ben dorata.

  9. Quando il migliaccio di Sal De Riso sarà freddo cospargerlo con lo zucchero a velo e servire.

    Conservare in frigo.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!