Confettura di pesche cacao e amaretti

Print Friendly, PDF & Email

confettura-di-pesche-e-amaretti

La Confettura di pesche cacao e amaretti pare sia nata dall’usanza piemontese di cucinare  le pesche al forno con amaretti e cioccolato.

Non so se sia corretto chiamarla confettura vista l’unione della frutta con  ingredienti solitamente usati per preparare dolci, ma non saprei come altro chiamarla se non così.

Un connubio di ingredienti che ben amalgamati tra loro  renderanno le vostre crostate speciali e le vostre fette di pane superbe.

Ho utilizzato una bustina di fruttapec  2 :1 per garantire una perfetta riuscita della marmellata di pesche ed accorciare i tempi di ebollizione.

Tempo di preparazione: 30 minuti

Tempo di cottura: 3 minuti

Ingredienti:

  • 900 di pesche noce
  • 500 gr di zucchero
  • 50 gr di cacao in polvere
  • 50 gr di amaretti
  • 1 bustina di fruttapec 2:1

Procedimento:

  • Lavate le pesche, togliete il nocciolo e tagliatale a spicchi lasciando la buccia.
  • Mettetele in una pentola a bordi alti aggiungete il fruttapec e lo zucchero e portate ad ebollizione.
  • Fate bollire per 3 minuti a fuoco vivo.
  • Togliete la pentola dal fuoco, mescolate e verificate la consistenza della marmellata su di un piattino freddo.
  • Se serve rimettete sul fuoco fino al raggiungimento della densità desiderata.
  • A cottura ultimata spegnete il fuoco, aggiungete il cacao in polvere e gli amaretti tritati.
  • Mescolate fino ad amalgamare bene tutti gli ingredienti.
  • Mettete subito la confettura calda in vasetti sterilizzati.
  • Chiudete i vasi ermeticamente e capovolgeteli immediatamente su di un piano di lavoro per creare il sottovuoto.
  • Fateli raffreddare.
  • Controllate che si sia creato il sottovuoto premendo al centro del coperchio che non dovrà assolutamente fare “Click”.
  • In 24 ore la confettura avrà raggiunto la giusta consistenza per poter essere consumata.

6 Risposte a “Confettura di pesche cacao e amaretti”

    1. Ciao, per 3/4 vasetti da 250 g. Poi dipende molto dallo stato di maturazione della frutta, fammi sapere se la fai che diamo maggiori informazioni sulla ricetta. Grazie mille!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.