La frutta fa bene… ricetta classica torta di mele

…infatti il mio compagno la mangia… se gliela metto in una torta 😀
Ha una sua teoria anche sulla verdura che vi racconterò uno di questi giorni.

Un giorno all’inizio della nostra storia abbiamo messo ai voti ognuno la sua torta di mele, considerando che io i dolci preferisco farli che mangiarli, il suo voto è stato determinante :-D.

C’è da dire che gli piace vincere facile, la sua ha 125 grammi di burro dove la mia ha 125 grammi di yogurt :-D.

Insomma la sua versione ha vinto e ora è questa la torta di mele di casa nostra.

Ve la scrivo con parole sue, quelle in corsivo, anche perché questa l’ha fatta lui 😉

E’ una ricetta comunissima, della cuoca dell’asilo, quando c’erano ancora le cuoche che producevano dolci per i piccoli che festeggiavano il compleanno. All’asilo ero un vero rompi, mi rifiutavo di fare quello che sapevo fare meglio, cioè disegnare e volevo fare tutto quello di cui non ero capace, in pratica come oggi; curioso e irrequieto, non potevo rimaner fuori dalla cucina e già allora si capiva quale sarebbe stato il mio ruolo in cucina, pulitore di ciotole.La ricetta è stata poi ibridata con quella di casa mia e infine affinata (per quanto..).Le mele asprigne e i pinoli secondo me si sposano in maniera splendida e conferiscono ad un dolce normalissimo una marcia in più. Anche con l’uvetta il risultato è interessante.

Torta di Mele Verdi e pinoli

Ingredienti per una tortiera da 22 cm
2 uova (0,20 €)
125 g burro (più è buono, meglio viene il dolce) (0,50 €)
150 g zucchero (0,14 €)
150 g farina (0,06 €)
mezza bustina lievito (0,10 €)
700 g circa di mele (di solito bastano tre) Granny Smith (1,17 €) 
100 g di pinoli(volendo una manciata di uvetta ammollata) (2,60 €)

Considerando 10 fette vi costerà 47 centesimi a fetta, se mettete mele di diversa varietà potete scendere anche 30 centesimi

torta di mele morti di fame

Svolgimento: tagliare il burro a quadretti e lasciarlo leggermente ammorbidire a temperatura ambiente. Montare le uova con lo zucchero. Aggiungere il burro e continuare a montare. Aggiungere la farina con il lievito e finire di montare. Il composto ottenuto sarà piuttosto consistente, va bene così. Aggiungere due delle mele tagliate a tocchetti, i pinoli (esclusa una manciata da mettere sopra), eventualmente le uvette e mesolare a mano. Versare il composto in una teglia da 22 cm ad anello imburrata ed infarinata: essendo consistente, quasi plastico con molte mele, va spianato con spatola e sbattuta la teglia per pareggiare. Disporre la terza mela a fettine spargere i pinoli sopra. Mettere in forno preriscaldato a 180° per 50/55 minuti (prova stecchino ma attenzione che rimane umidina), poi lasciare 5 minuti a forno spento. E’ buona tiepida, meglio fredda, ma il giorno dopo è meglio ancora, anche se raramente son riuscito a sperimentarlo.”

.torta alle mele morti di fame

Se vi è piaciuta la ricetta della torta di mele tornate a trovarmi, mi trovate anche su facebook  http://www.facebook.com/Mortidifame, mettete un mi piace anche sulla pagina? Grazie :-) Sono anche su G+ Twitter

28 Risposte a “La frutta fa bene… ricetta classica torta di mele”

  1. mi sa che presto diventerà anche la torta di mele a casa mia visto che a mio marito piace la frutta fresca ma anche nei dolci…. buon we

    1. beh è già più sano del mio, lui è convinto che il cioccolato valga come porzione di frutta/verdura perché non è di origine animale 😀

  2. Sono passata da un giorno a GZ dopo blogger e mi stavo guardando un po’ intorno…il tuo titolo è bellissimo! 😀 ed anche il dolce sembra perfetto per la colazione 🙂 un bacione!

  3. Ciao, questa torta deve essere buona buona, la proverò presto!
    Non sapevo che avessi un blog, ti ho inserita nella lista dei blog dei coquinari:
    Ciao e a presto

    1. Grazie, presto metterò anche la variazione della tua 😉
      Sto lavorando al tema poi ti aggiungo anche io :-*

  4. La torta di mele è sempre la preferita, questa mi pare abbia tutti i suoi “prismi” per catturare chiunque!
    Ma qualcuno è di coquinaria o è una semplice abbreviazione???
    Ciaoooo 😀 🙂

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.