Pizza da passeggio super filante

Cari amici ed amiche, oggi vi presento la pizza da passeggio, indubbiamente la pizza al taglio migliore che abbia mai mangiato! Per preparare questa pizza dovrete organizzarvi il giorno prima, ma vi assicuro che è talmente buona che non smetterete più di farla! Perché si chiama così? Perché questa pizza può essere gustata tranquillamente passeggiando, è il classico trancio di pizza che si acquista al volo e si gusta camminando, può essere tagliata in tranci oppure “accoppiata”, cioè due fette unite tra loro con la parte filante all’interno, insomma una vera goduria! Ora seguitemi in cucina, vi spiego come preparare la pizza da passeggio!

Se vuoi seguirmi su Instagram, clicca QUI

 

Ti aspetto nella mia pagina Facebook che trovi cliccando qui  e su Pinterest cliccando qui

Fonte ricetta: qui

pizza da passeggio
  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo20 Ore
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni12
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Ingredienti per due teglie di pizza da passeggio

700 g farina 0
400 g acqua
50 g latte
1 cucchiaio miele
7 g lievito di birra fresco
45 g olio extravergine d’oliva
17 g sale

Per il condimento

400 g mozzarella per pizza
1 l passata di pomodoro
6 cucchiai olio extravergine d’oliva
18 g sale
q.b. origano

Strumenti utili per preparare la pizza da passeggio

Preparazione della pizza da passeggio

Come anticipato ad inizio ricetta, per preparare la pizza da passeggio dovrete iniziare il giorno prima, io ora vi indicherò quella che è stata la mia tabella di marcia, voi ovviamente adeguatela alle vostre esigenze ed in base ai vostri tempi.

Ore 18 del venerdì: nel boccale della planetaria inseriamo la farina, l’acqua ed il latte, iniziamo ad impastare ed appena i liquidi saranno stati assorbiti copriamo con un canovaccio da cucina e lasciamo riposare per un’ora (fase dell’autolisi).

Ore 19 del venerdì: ricominciamo ad impastare aggiungendo prima il lievito di birra sbriciolato, poi il cucchiaio di miele e quando sarà stato incorporato bene aggiungiamo prima il sale e poi l’olio.

pizza da passeggio

Continuiamo ad impastare fino a che anche l’olio sarà assorbito bene, ora spostiamo l’impasto sul banco di lavoro e facciamo una piega a tre. Mi chiederete come si fa una piega a 3? Posate l’impasto sul banco, allargatelo leggermente dando una forma rettangolare, poi prendete un lato e portatelo verso l’interno posandolo a metà dell’impasto. Ora prendete l’altro lembo e richiudete l’impasto portandolo dall’altra parte e con i palmi delle mani facciamo roteare leggermente l’impasto dandogli una forma circolare (pirlatura).

Copriamo con un canovaccio, dopo 30 minuti rifacciamo nuovamente un giro di pieghe a 3 e poi disponiamo l’impasto in una ciotola molto capiente ben unta con olio, copriamo bene e lasciamo riposare un’ora, dopo di che mettiamo tutto in frigo.

Ore 14 del sabato: riprendiamo l’impasto dal frigo, dividiamolo a metà e stendiamo nelle teglie, se l’impasto risultasse troppo resistente e fate fatica a stenderlo, lasciate riposare un’ora e poi ricominciate a stenderlo fino a ricoprire interamente le teglie. Io utilizzo questa teglia che trovo perfetta per una cottura omogenea della pizza, la rende croccante al punto giusto!

Ore 19 del sabato: versiamo in una ciotola tutta la passata, la condiamo con abbondantissimo olio ed origano e sale, quanto basta perché sia estremamente saporita, ovviamente regolatevi in base ai vostri gusti.

Ora condiamo le pizze con la passata di pomodoro, riempiamo bene ovunque lasciando un bordo sottile (a noi piace così) e lasciamo ancora riposare una mezz’ora.

Inforniamo le pizze a 250° in forno statico per circa 8 minuti, poi le tiriamo fuori e condiamo con abbondantissima mozzarella, rimettiamo in forno giusto 3/4 minuti, il tempo che la mozzarella si sciolga ed eccole pronte per essere gustate!

Mi dilungo solo un attimo per una precisazione fondamentale: in questa ricetta, per un risultato ottimale, utilizzate la mozzarella già tagliata in stick, la trovate al supermercato nel banco frigo insieme ai formaggi, questa mozzarella è perfetta perché non rilascia liquido e si scioglie in breve tempo.

Se vi è piaciuta questa ricetta e siete degli amanti della pizza, non perdete assolutamente queste idee:

Pizza in teglia ricetta facile e veloce

Pizza napoletana soffice con cornicione alto

Pizza bianca romana ricetta facilissima

INSTAGRAM cliccando qui

GOOGLE NEWS cliccando qui

FACEBOOK cliccando qui

PINTEREST cliccando qui

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mollichedizucchero

47 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.