Crea sito

Pizza in teglia ricetta facile e veloce

La pizza in teglia è sempre amata da tutti, ultimamente la preparo ogni sabato sera, variando di volta in volta il condimento. Il venerdì (chi mi segue da tempo lo sa) è dedicato alla preparazione della pizza napoletana, il sabato sera invece mi piace sperimentare nuovi impasti per la pizza in teglia e devo dire che il risultato dell’ultima volta mi ha stupito per la sua bontà, ho deciso dunque di condividerlo con voi. Ora seguitemi in cucina, vi spiego come preparare la pizza in teglia!

Seguimi GRATUITAMENTE su GOOGLE NEWS cliccando qui
 
Ti aspetto nella mia pagina Facebook che trovi cliccando qui  e su Pinterest cliccando qui

pizza in teglia
  • DifficoltàBassa
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di riposo2 Ore 30 Minuti
  • Tempo di cottura15 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana
594,94 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 594,94 (Kcal)
  • Carboidrati 108,30 (g) di cui Zuccheri 1,78 (g)
  • Proteine 21,13 (g)
  • Grassi 11,81 (g) di cui saturi 1,80 (g)di cui insaturi 1,46 (g)
  • Fibre 4,18 (g)
  • Sodio 2.140,40 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Ingredienti per 2 teglie 30×20

  • 300 gfarina 0
  • 100 gfarina 00
  • 200 gfarina di semola di grano duro rimacinata
  • 25 glievito di birra fresco (o 7 gr lievito di birra secco)
  • 360 mlacqua
  • 22 gsale
  • 4 cucchiaiolio extravergine d’oliva

Preparazione della pizza in teglia

  1. Se utilizzate la planetaria seguite questa procedura: mettiamo le farine, le mescoliamo tra loro e poi iniziamo ad impastare aggiungendo l’acqua nella quale abbiamo sciolto il lievito.

  2. Dopo che avremo ottenuto una palla, aggiungiamo il sale, impastiamo ancora ed infine aggiungiamo l’olio a filo, continuando ad impastare fino a che non otterremo una palla liscia e lucida che si stacca bene dalla ciotola della planetaria.

  3. Se impastate a mano seguite la medesima procedura, ci vorrà soltanto qualche minuto in più (in circa 20 minuti dovreste ottenere l’impasto al giusto punto di incordatura).

  4. Mettiamo l’impasto in una ciotola leggermente unta, copriamo e lasciamo lievitare in luogo tiepido fino a raddoppio del volume. Se volete utilizzare meno lievito, potete aumentare i tempi di lievitazione, in genere io impasto ad ora di pranzo e faccio lievitare per circa 6 ore, utilizzando quasi un terzo del lievito indicato nella ricetta.

  5. Appena l’impasto sarà raddoppiato di volume, lo portiamo sul piano di lavoro leggermente infarinato e lo dividiamo a metà.

  6. Con l’aiuto delle mani leggermente unte, stendiamo l’impasto nelle teglie, avendo cura di stenderlo in modo omogeneo, poi copriamo con pellicola e lasciamo riposare per almeno un’altra mezz’ora.

  7. CONSIGLIO: se avete teglie di dimensioni diverse, la formula per calcolare la giusta dose di farina è: (base x altezza) / 0,5. Nel mio caso una teglia 30×20 richiede 300 gr di farina.

  8. pizza in teglia

    Una volta che l’impasto ha riposato, potrete condirlo come preferite, nel mio caso ne ho fatta una con solo polpa di pomodoro (condita con olio sale ed origano) e l’altra invece base mozzarella in cottura e poi fuori dal forno ho aggiunto crudo, burrata, stracciatella e basilico.

  9. La cottura va fatta in forno statico a 200° per circa 15 minuti.

Un consiglio in più:

* Per dosare al meglio il lievito partite dalle dosi indicate nella ricetta, vanno bene per una lievitazione di 2 ore, se volete portarla a 4 o 8 ore, dovrete semplicemente dimezzare (per le 4 ore) o utilizzare 1/4 se volete far lievitare per 8 ore.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da mollichedizucchero

45 anni, un marito , due figlie piccolissime ed una passione sfrenata: i fornelli !!! Il blog nasce per raccogliere e proporre in maniera semplice, tutti i miei esperimenti culinari... Sono bene accetti consigli, suggerimenti e critiche :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.