Polpo in umido

Il polpo in umido è una vera specialità da portare in tavola e per fare felici i vostri commensali, un secondo piatto semplicissimo da realizzare ma per la buona riuscita di questo piatto bisogna avere una buona materia prima e sicuramente il consiglio che voglio darvi è di preferire sempre il polpo di scoglio che è saporitissimo e il risultato sarà ottimo.

  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaBollitura
  • StagionalitàPrimavera, Autunno

Ingredienti

500 g polpo (di scoglio)
Mezza cipolla (rossa)
2 foglie alloro
1 spicchio aglio
1 peperoncino piccante (secco)
Mezza tazza da caffè vino rosso
3 cucchiai olio extravergine d’oliva
2 pizzichi sale
250 g passata di pomodoro
1 ciuffo prezzemolo tritato

Strumenti

1 Pentola
1 Coperchio
1 Coltello
1 Casseruola

Passaggi

Un consiglio per riconoscere il polpo di scoglio da quello di sabbia, il primo deve avere 8 tentacoli e 2 file di ventose per tentacolo.

Innanzitutto pulire la sacca del polpo e togliere le interiora, togliere gli occhietti e il becco centrale.

Lavare sotto acqua corrente e immergere per tre volte solo i tentacoli in acqua bollente per fare arricciare e dopo completamente.

Cuocere il polpo fino a che penetrando la carne con una forchetta risulta tenera altrimenti prolungare la cottura.

Lasciare freddare nella sua acqua di cottura.

Tagliare a pezzi non troppo piccoli.

Fare soffriggere la cipolla tritata, l’aglio e il peperoncino a spicchi con l’olio, unire la foglia di alloro intera e aggiungere il polpo.

Sfumare con il vino, lasciare evaporare e unire la passata di pomodoro e aggiustare di sale.

Infine aggiungere il prezzemolo tritato e lasciare asciugare leggermente il sugo, circa 10 minuti.

Servire appena pronto con delle fette di pane abbrustolito.

Conservazione

Si consiglia di consumare appena pronto ma si può conservare in un contenitore di vetro ermetico per 1 giorno max in frigorifero.

Seguimi sui Social

Facebook

Twitter

Pinterest

Instagram

YouTube

Se ti è piaciuta la ricetta vota con le stelle e grazie della visita.

Questo blog contiene link sponsorizzati di affiliazione.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.