Scampi al guazzetto

Lo scampo è un crostaceo molto apprezzato sia nella cucina popolare che in quella più raffinata di tutto il mondo, infatti sono considerati molto pregiati una via di mezzo tra astice e gamberoni, molto saporiti e sono eccellenti anche a livello nutrizionale ricchi di calcio, fosforo e proteine ma soprattutto ricchi di omega 3 e omega 6.

  • DifficoltàFacile
  • CostoCostoso
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2-4
  • Metodo di cotturaFornello
  • StagionalitàAutunno, Inverno e Primavera

Ingredienti

400 g scampi
5 pomodorini (maturi)
1 spicchio aglio
1 peperoncino piccante (sacco)
3 cucchiai da tavola olio extravergine d’oliva
Mezza tazza da caffè vino bianco secco
1 ciuffo prezzemolo tritato
2 pizzichi sale

Passaggi

Innanzitutto rivolgere la corazza verso il basso e con l’aiuto di un paio di forbici incidere la cartilagine ed estrarre il filo nero interno e sciacquare bene sotto acqua corrente.

Fare rosolare l’aglio e il peperoncino a spicchi nell’olio, unire i pomodorini divisi a metà dopo pochi minuti aggiungere gli scampi, lasciare rosolare e sfumare con il vino.

Aggiustare di sale e finire la cottura ancora per qualche istante, infine cospargere con il prezzemolo tritato e servire ancora caldi.

Conservazione – Consigli

Si consiglia di consumare appena pronti, ma si possono conservare in un contenitore ermetico in frigorifero per max 1 giorno.

Potete sostituire gli scampi con dei gamberoni.

Seguimi sui Social

Facebook

Twitter

Pinterest

Instagram

YouTube

Se ti è piaciuta la ricetta vota con le stelle e grazie della visita.

Questo blog contiene link sponsorizzati di affiliazione.

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.