Trofie vegetariane al forno con funghi e mozzarella

Eccomi con una nuova ricetta fresca fresca! Oggi per il pranzo domenicale mi sono concessa un bel primo piatto gustosissimo ma in versione vegetariana. Uno dei formati di pasta che adoro di più sono le Trofie e così ho portato in tavola una bella pirofila di Trofie vegetariane al forno, con zucchine funghi e pomodorini pachino. Questo piatto potete personalizzarlo in base ai vostri gusti, scegliere sia il formato di pasta che le vostre verdure preferite, melanzane, peperoni, carciofi, broccoli, asparagi ecc ecc. Basta usare un po’ di fantasia e il risultato è un primo sfizioso facile e veloce da preparare, perfetto per ogni occasione. Vediamo insieme gli ingredienti:

trofie al forno
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Porzioni:
    2 persone
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • 200 g Trofie
  • 10 Funghi champignon
  • 10-15 Pomodori di Pachino
  • 1 Zucchine
  • 150 g Mozzarella
  • q.b. Parmigiano reggiano
  • q.b. Olio di oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Cipolle

Per la besciamella

  • 300 g Latte
  • 30 g Farina 0
  • 30 g Burro
  • g Sale
  • q.b. Noce moscata
  • q.b. Spezie (a piacere)

Preparazione

Preparazione besciamella

  1. Fate sciogliere il burro a bagno maria. Una volta sciolto spegnete il fuoco e versate all’interno la farina a pioggia (precedentemente setacciata) mescolando continuamente con una frusta da cucina per evitare grumi. Una volta che la farina avrà raggiunto un colore dorato rimettete sul fuoco il pentolino e versate all’interno, un po’ alla volta, il latte freddo, continuando a girare con un mestolo o frusta da cucina.

  2. Fate cuocere il tutto a fiamma bassa fin quando avrete ottenuto una crema vellutata. Appena sfiora il bollore spegnere subito e allontanate dal fuoco. Regolate di sale e pepe o noce moscata.

  1. N.b.:
    La consistenza della besciamella cambia a seconda della quantità di farina e burro. Questa dose è quella utilizzata da sempre da mia madre che ama preparare una besciamella piuttosto fluida e non “pesante”. Se vi piace invece una consistenza più corposa dovete aumentare solo la dose del burro e della farina.

Preparazione Condimento

  1. Ora passate a pulire le verdure. Lavate per bene la zucchina (dimensione medio-grande) e tagliatela a fettine sottili oppure dadini oppure, come piace a me, grattugiatela senza eliminare la buccia. Lavate per bene i pomodorini e tagliateli in 4 spicchi o a metà. Pulite per bene i funghi e tagliateli a fettine.

  2. Tagliate ora un po’ di cipolla finemente (io uso sempre quella rossa perchè la preferisco). Prendete una padella antiaderente abbastanza capiente, aggiungete un paio di cucchiai d’olio, la cipolla tagliata finemente e fate dorare.

  3. Aggiungete poi tutte le verdure insieme e fate cuocere a fiamma media mescolando spesso con un mestolo. Aggiustate di sale e una volta che le verdure saranno appassite spegnete il fuoco. Nel frattempo che le verdure cuociono fate lessare le Trofie in abbondante acqua salata.

  4. Scolate un paio di minuti prima della cottura e buttate le trofie all’interno della padella con il condimento e amalgamate con un mestolo. Prendete una pirofila e rivestitela di carta forno. Sul fondo spalmate un paio di cucchiai di besciamella, sopra realizzate uno strato di trofie vegetariane, condite con un paio di cucchiai di besciamella, una manciata di mozzarella tagliata a dadini e parmigiano reggiano grattugiato.

  5. trofie al forno

    Realizzate il secondo strato di trofie alla verdure, condite con besciamella, parmigiano grattugiato e mozzarella e così dicendo fino a terminare gli ingredienti. Per finire e se vi piace potete aggiungere una manciata di erbe aromatiche (io ho usato erba cipollina). Fate gratinare in forno preriscaldato modalità statica a 180° fin quando si sarà sciolta la mozzarella e formata una irresistibile crosticina croccante in superficie.

  6. Servite in tavola ben calde e gustate le vostre squisite Trofie vegetariane al forno 🙂 Buon appetito e alla prossima ricetta!

    Ricetta e Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

Precedente Insalatone ricette facili e sfiziose per tutti i gusti! Successivo Ragù vegetariano ricetta e consigli per conservarlo