Confettura di fichi con noci e cannella fatta in casa

Rieccomi qui per coccolarvi con una ricetta super golosa assolutamente da provare! E’ tempo di conserve e approfittando degli ultimi giorni di settembre ho deciso di preparare questa deliziosa Confettura di fichi con noci e cannella… una bontà! E’ ottima per preparare crostate, biscotti, per farcire torte e per accompagnare la degustazione di formaggi… Si avete capito benissimo, l’ho provata personalmente su una bella fetta di pecorino toscano… semplicemente fantastico! Vediamo insieme il procedimento:

confettura di fichi
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Porzioni:
    circa 3 vasetti
  • Costo:
    Molto Basso

Ingredienti

  • 900 g Fichi
  • 300 g Zucchero
  • 250 g Gherigli di noci
  • q.b. Cannella in polvere

Preparazione

  1. OCCORRENTE:
    1) Barattoli e tappi per conservare la marmellata
    2) Casseruola antiaderente capiente

  2. Per prima cosa pulite i fichi eliminando tutta la buccia. Tagliateli a metà o in quattro parti se troppo grandi. Il peso indicato tra gli ingredienti l’ho ottenuto pesando i fichi dopo averli puliti.

  3. Mettete tutti i fichi in una pentola capiente antiaderente e con fondo spesso così la confettura non si attacca durante la cottura. Aggiungete un bicchiere di acqua accendete il fuoco e portate a bollore. A questo punto abbassate tutta la fiamma e proseguite la cottura fin quando i fichi saranno diventati una purea.

  4. Non dimenticatevi di girare spesso i fichi con un mestolo durante la cottura per evitare che si possano attaccare alla pentola. Una volta che i fichi sono diventati una purea prendete il minipimer e frullate tutto all’interno della casseruola.

  5. Solo a questo punto aggiungete lo zucchero. Io non amo confetture e marmellate troppo dolci e ho aggiunto solo 300 gr di zucchero, per me più che sufficiente. Se preferite potete aumentare la dose di zucchero e portarla al massimo fino a 500, di più risulterebbe davvero troppo dolce.

  6. Aggiungete un po’ di cannella in polvere e fate cuocere ancora per circa 30 minuti. Nel frattempo prendete i gherigli di noci e tagliateli grossolanamente o a pezzetti piccoli, come preferite. Trascorsi i 30 minuti spegnete il fuoco e aggiungete le noce alla confettura ormai pronta.

  7. Mescolate con un mestolo e versate la confettura di fichi ancora calda dentro i vasetti PRECEDENTEMENTE STERILIZZATI IN ACQUA BOLLENTE INSIEME AI TAPPI PER ALMENO 30 MINUTI E POI COMPLETAMENTE ASCIUTTI (questa procedura e’ importantissima per la corretta conservazione). Una volta chiusi ermeticamente con i tappi capovolgete i barattoli, copriteli con un canovaccio e lasciate riposare fin quando si saranno raffreddati. Per leggere meglio come fare la bollitura dei barattoli vi consiglio questo articolo: Come sterilizzare i barattoli per le conserve fatte in casa

  8. Questo metodo vi permette di riporre la vostra confettura di fichi in dispensa per diversi mesi.  Una volta aperto il barattolo conservatelo in frigorifero e cercate di consumarlo in breve tempo. E’ preferibile usare barattoli non troppo grandi per evitare che possano restare aperti troppo a lungo.

    Ricetta e Foto Gabry © copyright – tutti i diritti riservati

  9. Se ami preparare conserve in casa prova a leggere anche queste ricette:

    Pesto di zucchine con mandorle e pinoli

    Confettura di fragole

    Confettura di albicocche

    Marmellata di prugne fatta in casa

    Marmellata di arance amare

    Peperoni arrostiti al forno

     

Conserve fatte in casa, Ricette dolci

Informazioni su Gabry

Il mio nome è Gabry (o meglio Gabriella!), ho 36 anni e sono abruzzese doc!! Sono una ragazza semplice, con un grande cuore ♥ Non sono una cuoca di professione, piuttosto mi definisco una “pasticciona” ai fornelli! Però, tra esperimenti, successi e fallimenti, quando indosso il mio grembiule mi sento felice...

Precedente Muffins con uva e ribes senza burro e senza latte morbidissimi Successivo Come sterilizzare i barattoli per le conserve fatte in casa