Crea sito

Caponata

Caponata

Caponata

Sicilia… quanto è bella? E quanto bene si mangia? Quando sono andata e ho assaggiato la caponata ho pensato… ma io la caponata ero convinta di averla mangiataaaaa! Tutta un’altra cosa. Forse le materie prime, il sole, l’acqua o chissà cosa, ma io una caponata come quella non l’ho più mangiata nemmeno dopo. Mi sono fatta dare la ricetta della caponata da una signora carinissima conosciuta mentre ero in vacanza che, tra una chiacchiera e l’altra, ha poi finito per invitarmi a cena da lei. E mi ha preparato la caponata. Forse le avevo fatto pena, chissà… Ora io preparo sempre la caponata con la sua ricetta, provate e sappiatemi dire!

Ingredienti:

–       500 g di melanzane

–       300 g di gambi di sedano

–       1 cipolla grande affettata

–       300 g di pomodori da salsa

–       100 g di olive nere snocciolate

–       1 manciata di capperi dissalati

–       40 g di pinoli

–       30 g di zucchero

–       50 g di aceto

–       olio evo

–       sale grosso

Preparazione:

Per preparare la caponata, lavate innanzitutto le melanzane e tagliatele a pezzetti; disponete questi ultimi, a strati, sullo scolapasta spolverizzando ogni strato con del sale grosso (in questo rilasciano il liquido amarognolo tipico delle melanzane). Lasciate riposare un paio di ore.

Nel frattempo, sbollentate in acqua salata i gambi del sedano tagliati a tocchetti; scolateli, asciugateli con carta da cucina e passateli qualche minuto in padella con un goccio di olio evo.

In un’altra padella soffriggete la cipolla in un filo di olio evo e, una volta appassite, unite le olive denocciolate, i capperi dissalati e i pinoli, lasciando il tutto su fuoco medio una decina di minuti. Aggiungete i pomodori tagliati a pezzettini e fate cuocere per circa 20 minuti a fuoco vivace.

Nel frattempo passate velocemente sotto l’acqua le melanzane per eliminare il sale, asciugatele con carta da cucina e soffriggetele in una padella con dell’olio evo; appena saranno ben rosolate, unite tutti gli altri ingredienti e mescolate tenendo il fuoco basso. Aggiungete lo zucchero e l’aceto e lasciate cuocere a fuoco medio finchè l’aceto sarà evaporato.

La caponata è pronta: lasciatela raffreddare o comunque intiepidire… non fate come me golosona che si è ustionata la lingua!!!

Clicca mi piace alla mia pagina facebook cliccando QUI e non perderai nessuna ricetta

Caponata

2 Risposte a “Caponata”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.