CALAMARI alla GRIGLIA PANATI croccanti e leggeri

CALAMARI alla GRIGLIA PANATI croccanti e leggeri per un secondo di pesce semplice ma allo stesso tempo ricco di gusto. Una ricetta con calamari che si prepara in un attimo e con pochi ingredienti. Calamari grigliati con una marcia in più! Sono ricoperti con una aromatica panatura che li rende dorati, croccanti e conferisce tanto sapore. Calamari alla griglia teneri, non gommosi e con una deliziosa crosticina dorata che li rende irresistibili. La veloce cottura è il segreto di questi calamari alla griglia panati. Vediamo insieme come procedere

CALAMARI alla GRIGLIA PANATI ricetta il mio saper fare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione25 Minuti
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

CALAMARI alla GRIGLIA PANATI croccanti e leggeri

  • 8calamari (medi )
  • 180 gpangrattato (circa )
  • 2 cucchiaiolio extravergine d’oliva (colmi)
  • q.b.sale e pepe
  • 1limone
  • 1 ciuffoprezzemolo

Strumenti

  • piastra in ghisa

CALAMARI alla GRIGLIA PANATI croccanti e leggeri

  1. CALAMARI alla GRIGLIA PANATI ricetta il mio saper fare
  2. Pulire i calamari: staccare la testa, eliminare la cartilagine, le interiora, la pelle, tagliare di netto gli occhi e togliere il dente centrale. Pulire bene le tasche dei calamari e lavare sotto acqua corrente. Praticare delle incisioni sulla sacca in senso orizzontale. E’ un piccolo segreto per ottenere una perfetta cottura dei calamari. Trasferirli in uno scolapasta.

  3. In un ciotola mettere il pangrattato e unire l’olio evo, il prezzemolo tritato, la scorza grattugiata e un po’ di succo di limone, regolare di sale e pepe e mescolare il tutto sino ad ottenere un composto granuloso, unto e umido.

  4. Impanare uniformemente i calamari con il pangrattato aromatizzato e premere un po’ per meglio farlo aderire.

  5. Cospargere un po’ di sale sulla piastra antiaderente e farla scaldare

  6. Posizionare i calamari sulla piastra e far cuocere a fuoco vivo per circa 5-7 minuti avendo cura di girarli un paio di volte. E’ possibile aggiungere altro pangrattato aromatico se si preferiscono ben impanati.

  7. Quando i calamari saranno dorati, croccanti e ben cotti servire subito con fette di limone e un filo di olio evo.

  8. Per la perfetta riuscita della ricetta dei calamari alla griglia panati occorre seguire tre piccoli accorgimenti:

    – praticare dei tagli sui calamari per non far creare umidità all’interno

    – cospargere un po’ di sale sulla piastra prima di posizionare i calamari

    – non superare i 7 minuti di cottura per evitare calamari gommosi e duri

Altre ricette

  1. Calamari gratinati al forno con panatuta al limone ricetta il mio saper fare

    Vi segnalo anche la ricetta dei CALAMARI GRATINATI, cliccare QUI

  2. COME CUCINARE i CALAMARI senza errori il mio saper fare

    Ecco COME CUCINARE i CALAMARI SENZA ERRORI, cliccare QUI

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

4,1 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente SPIEDINI di GAMBERI e ZUCCHINE GRIGLIATI Successivo PATATE IN TECIA ricetta friulana contorno e antipasto veloce

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.