PATATE IN TECIA ricetta friulana contorno e antipasto veloce

PATATE IN TECIA ricetta friulana contorno e antipasto veloce, economico e ricco di gusto. Una ricetta con patate tipica del Friuli Venezia Giulia che si prepara con pochi e semplici ingredienti. Una volta lessate le patate, vengono tagliate a pezzetti e rosolate in padella con cipolla, olio evo e pancetta. La ricetta originale della patate in tecia prevede la cottura in una padella di ferro nera. A fine cottura le patate dovranno essere croccanti e dorate. Possiamo ottenere lo stesso risultato con una semplice padella antiaderente, basterà cuocere le patate a fuoco vivace sino a quando non risulteranno croccanti. Un contorno che sta bene con secondi di carne ma è anche un antipasto da servire caldo con crostini di pane. La pancetta insieme alla cipolla conferiscono tanto gusto alle patate e la crosticina, che si crea in cottura, le rende molto invitanti e stuzzicanti. Vediamo insieme come procedere.

PATATE IN TECIA ricetta friulana il mio saper fare
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

PATATE IN TECIA ricetta

  • 1 kgpatate
  • 50 gcipolla
  • 150 gpancetta affumicata
  • 2 mestolibrodo vegetale (oppure di carne )
  • 3 cucchiaiolio extravergine d’oliva
  • q.b.sale
  • q.b.pepe nero

Strumenti

  • padella antiaderente

PATATE IN TECIA ricetta friulana contorno e antipasto veloce

  1. PATATE IN TECIA ricetta friulana il mio saper fare
  2. Lavare le patate, sistemarle in una casseruola e coprirle con acqua fredda. Portare a bollore e calcolare circa 20 – 25 minuti. Le patate dovranno risultare ben cotte. Scolarle, pelarle e tagliarle a pezzetti. Far intiepidire.

  3. In una padella capiente versare l’olio evo oppure aggiungere il lardo o il burro, unire la cipolla affettata sottile e far imbiondire leggermente. Aggiungere anche la pancetta e non appena sarà ben rosolata unire la patate.

  4. Mescolare il tutto, regolare di sale e pepe e continuare la cottura a fuoco vivo avendo cura di aggiungere un po’ di brodo. Schiacciare alcune patate con i rebbi di una forchetta per ottenere più crosticina

  5. Far cuocere ancora sino a quando non si saranno formare le tipiche crosticine dorate e croccanti

  6. Servire caldo. Si possono preparare in anticipo e scaldarle prima di servire.

Altre ricette

  1. Vi segnalo anche la ricetta della FRITTATA di PATATE alla FIUMEFREDDESE senza uova, cliccare QUI

  2. Patate mpacchiuse alla calabrese ricetta patate appiccicate il mio saper fare

    Anche le PATATE MPACCHIUSE sono imperdibile, cliccare QUI per la ricetta dettagliata

Per tornare alla HOME 

Per non perdere le nuove ricette seguimi anche su Facebook  QUI  e clicca MI PIACE. Grazie mille!

3,8 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente CALAMARI alla GRIGLIA PANATI croccanti e leggeri Successivo POMODORI al FORNO ricetta antipasto e contorno

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.