Crea sito

Sfogliatelle abruzzesi

Kcal 160 circa per ogni sfogliatella
Ecco a voi le sfogliatelle abruzzesi, si lo so che quando si parla di sfogliatella si pensa a quelle napoletane, ma anche nel mio Abruzzo esiste una versione di sfogliatella tutta nostra che la rende unica.
Se vogliamo andare alle origini della sfogliatella, bisogna andare parecchio indietro nel tempo intorno ai primi del ‘900, Donna Anna, moglie del Barone Tabassi, eredita dalla suocera campana la ricetta della nota sfogliatella napoletana.
Questa signora si rivolse a una esperta di cucina e insieme riadattarono la ricetta in modo da crearne una versione abruzzese, particolare soprattutto per la farcitura tipica proprio di queste parti.
Le sfogliatelle abruzzesi venivano offerte a persone importanti e all’interno del palazzo Tirabassi e solo negli anni ’60 il cuoco di questa famiglia divulgò la ricetta e la allora si tramanda di generazione in generazione.
Divenne un dolce tipico abruzzese soprattutto del periodo di Natale….purtroppo un dolce molto calorico e non possiamo realizzarlo troppo spesso, ma una volta l’anno almeno ne vale la pena.
Realizzate la mia ricetta aiutandovi con le foto passo passo e soprattutto fatelo in momenti di calma e se avete tempo.
Ovviamente alcune notizie riguardanti questa ricetta, essendo abruzzese già le conoscevo, ma per altre ho dovuto fare una ricerca per essere più precisa.
Prepariamo insieme le sfogliatelle abruzzesi seguendo anche le foto per un maggior aiuto !!!
Questa ricetta la troverete anche su youtube

Sfogliatelle abruzzesi
  • DifficoltàAlta
  • CostoMedio
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni40-45 sfogliatelle
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti per le sfogliatelle abruzzesi

Ingredienti per 40-45 sfogliatelle di media grandezza

  • 3Tuorli
  • 3 cucchiaiZucchero
  • 1 pizzicoSale
  • 75 mlVino bianco
  • 150 gStrutto
  • 50 gStrutto per spennellare sulle sfoglie
  • 500 gFarina 0
  • 150 gFarina 0 per il piano di lavoro

Per la farcitura

  • 350 gmarmellata di uva montepulciano
  • 130 gMandorle tritate finemente
  • 1 cucchiaioCacao amaro in polvere (oppure di cioccolato fondente tritato)

Per la finitura

  • 30 gZucchero a velo

Preparazione delle sfogliatelle abruzzesi

Preparazione

  1. Per prima cosa preparare la farcitura mettendo in una ciotola la marmellata di uva, le mandorle tritate, il cacao o il cioccolato fondente e la cannella, mescolare bene, coprire con una pellicola da cucina e mettere in frigo, intanto insaporirà.
    In una ciotola mettere i tuorli, lo zucchero, il sale, lo strutto ammorbidito, il vino e l’acqua tiepida, mescolare l’impasto con delle fruste, poi unire la farina e continuare ad amalgamare l’impasto con le fruste fino ad assorbimento di tutti gli ingredienti.
    A questo punto trasferire il composto su un piano infarinato, lavorandolo un pochino formando una palla e lasciare riposare per 5-10 minuti.




  2. Sfogliatelle abruzzesi

    Con l’impasto ottenuto ricavare delle sfoglie sottili lavorandole alla macchinetta per la pasta che vi aiuterà ad ottenere delle sfoglie abbastanza precise ma non troppo sottili e per questo motivo su ogni sfoglia ottenuta passeremo il mattarello allungandole un po’ e quindi si assottiglieranno.
    Ammorbidire lo strutto per la spennellatura e spennellarlo su ogni sfoglia formando gruppi di 4 sfoglie sovrapposte, poi arrotolarle tutte insieme abbastanza strette su se stesse dal lato della lunghezza fino ad ottenere dei salsicciotti sottili.
    Posizioniamoli su una teglia foderata di carta forno e mettiamo in frigo per almeno 2 ore, oppure fino al giorno successivo.
    Quando i nostri salsicciotti saranno ben freddi, riprendiamoli dal frigo, tagliare delle rotelline dello spessore di 1,5 cm circa schiacciarle leggermente con il mattarello, poi porle sull’osso del pollice e darli una forma con il centro un po’ appuntito, poi mettere un po’ di farcitura al centro della sfogliatella e chiudere a mezza luna, ma un ad ottenere un raviolo con la pancia un po’ triangolare.

  3. Sfogliatelle abruzzesi

    Ottenute le nostre sfogliatelle, porle su una placca da forno foderata di carta forno e infornarle in forno caldo a 250°C per circa 10 minuti.
    Una volta sfornate, fate raffreddare e poi spolverare con zucchero a velo prima di servire.

    Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram YoutubeTelegram
    Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter

Pubblicato da loscrignodelbuongusto

Ciao a tutti mi presento - Lo scrigno del buongusto e' il nome del mio blog, mi chiamo Francesca, sono abruzzese doc, e dopo alcuni anni con un sito web di cucina, ho deciso di aprire un blog, quindi molti di voi mi conoscono già' ! Mi piace cucinare e non sono ne' una chef ne' una cuoca di professione, ma c'e' solo la voglia di cucinare, preparare e inventare nuovi piatti. Le ricette non sono copiate,anche le foto non sono scaricate da internet, ma sono mie. Per i piatti che sono super conosciuti mi informo su come deve essere la base di quella data ricetta e ne realizzo una mia. Ho la passione per la cucina da quando ero piccola e adesso la condivido con tutte le persone che mi seguono ogni giorno. Questo blog e' dedicato alla cucina italiana e estera, e troverete ricette suddivise per categorie, per la cucina estera dove mi piace molto realizzare piatti di altri stati e vedere cosa mangiano e spero di incuriosire anche voi ! Non per questo tralascio la cucina tradizionale italiana ma troverete tante ricette sia italiane che estere ! Spero che le mie ricette vi piacciano e che continuerete a seguirmi anche in questo blog, sempre con ricette nuove e a volte curiose. Spero che "Lo scrigno del buongusto" vi faccia incuriosire e provare ricette che troverete qui e magari mi farete sapere anche come vi sono venute. Potete seguirmi su tutti i social e anche su youtube con qualche video, anche se per ora non sono molti. Se vi va lasciate qualche commento e se vorrete farmi felice, seguitemi sui social e condividete le mie ricette....mi aiuterete a farle conoscere, grazie ! Seguitemi su Facebook Pinterest Twitter Instagram Youtube Se volete restare aggiornati iscrivetevi alla newsletter [wysija_form id="3"]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.