Crea sito

CRUFFINS ALLA VANIGLIA

I cruffins sono un misto tra crosissant e muffins e si srotolano. Deliziosi dolci da pasticceria ideati nel 2013 in Australia a Melbourne da Kate Reid della Lune Croissanteria, successivamente resi popolari dal Sig Holmes Bakehouse di San Francisco e da allora si sono create tantissime varianti in tutto il mondo .. Questi sono classici , semplici aromatizzati alla vaniglia. Buonissimi per la colazione del mattino accompagnati da uno schiumoso cappuccino, cioccolata calda, the, o semplice caffè

CRUFFINS ALLA VANIGLIA
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di cottura25 Minuti
  • Porzioni16
  • Metodo di cotturaForno

Ingredienti

  • 400 gFarina 00
  • 50 gZucchero
  • 5 gSale fino
  • 120 mlLatte
  • 60 mlAcqua a temperatura ambiente
  • 1 bustinaLievito di birra secco
  • 1Uovo
  • Vaniglia
  • 150 gBurro a temperatura ambientete
  • q.b.Zucchero a velo vanigliato

Preparazione

  1. cruffin pass 1

    Sciogliere il lievito nell’acqua. Versare la farina setacciata nella planetaria ( mixer oppure in una ciotola se lavorare a mano) unire latte , lievito, uovo,zucchero e vaniglia, lavorare fino ad ottenere un composto omogeneo . Aggiungere 50 g di burro e sale fino , proseguire la lavorazione fin quando il burro viene assorbito. Formare una palla e lasciare lievitare coperta per almeno 45 minuti o fino a che raddoppia il suo volume.

  2. cruffin pass 2

    Trascorso il tempo di lievitazione , rovesciare la pasta sul piano di lavoro leggermente infarinato. Senza smontare la pasta , formare delle pieghe all’interno ( come si fa per la pasta sfoglia) dare nuovamente la forma tonda ( sempre senza appiattirla ) e dividerla in 8 parti .

    Prendere una parte della pasta e portare le punte dello spicchio verso l’interno sigillare e formare un panetto. Proseguire allo stesso modo con le restanti 7 parti. Coprire e lasciare lievitare per altri 20 – 25 minuti.

  3. cruffin pass 3

    Terminato il tempo della seconda lievitazione , sul piano di lavoro leggermente infarinato , con il matterello ( o la macchinetta tipo nonna papera , ) stendere la pallina sottile della lunghezza di 20 cm fino ad un massimo di 35 cm.

    Spennellare la sfoglia ottenuta con il burro rimasto e delicatamente arrotolare su se se stessa fino ad ottenere un cilindro, poi con entrambe le mani , delicatamente ruotarlo ( come per gli gnocchi ) in modo da renderlo più lungo . proseguire fino a terminare tutti gli ingredienti .Ora che tutti i cilindri sono pronti , con un coltello affilato dividerli a metà nel senso della lunghezza . Con l’apertura del taglio rivolta verso l’esterno formare delle spirali, sistemarle a mano a mano all’interno di stampi per muffin leggermente imburrati ( ed infarinati se sono di metallo ) ‘e lasciare lievitare coperte per 25 – 30 minuti .

  4. cruffin pass 4

    Cuocere in forno preriscaldato a 180° per circa 25- 30 minuti o fino a che non risultano di colore ben dorato.

    Terminata la cottura sfornare e lasciare raffreddare su una griglia .. Sevire spolverati con zucchero a velo .

  5. cruffin foto blog 2

Per rimanere aggiornato, seguimi su questi social

Pagina facebook : ricette, eventi , show cooking

Twitter : ricette e tanto altro

Pinterest : bacheche di cucina e casa

Instagram: si parla di ricette e un pò di me

Linkedin : aggiornamenti ricette

Telegram : parliamo di ricette in diretta

Pubblicato da Il Leccapentole...e le sue Padelle

Mi chiamo Fernanda, sono sposata e mamma di Chiara. Da sempre con la passione per la cucina e da sempre con le mani in pasta. Qualche anno, fa incoraggiata da amici e famiglia (stanchi di essere le cavie dei miei piatti), ho aperto il primo blog. Dopo un anno sono approdata con il mio blog su un'importante piattaforma televisiva, poi su una web. Ho partecipato a show cooking, ospitate in tv , spot pubblicitario per una grande azienda e a numerosi contest ottenendo riconoscimenti. Collaboro con le mie ricette per produttori di rilievo, un'importante Libreria on-line dedicata agli e-book di cucina e un Sito Web Regionale. Occasionalmente sono docente in una scuola di cucina a Genova. La mia è una cucina tradizionale, fatta con prodotti semplici del territorio lavorati con fantasia. Il mio blog è presente sui principali social network Che dire di più': e' giunta l’ora di andare in cucina !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.