Sformato di patate

La Sformato di patate (Causa Rellena Perù), è un piatto, che ho assaggiato in occasione del compleanno, della mia cara amica Goty. Semplice e fresca, la Causa Rellena, si adatta bene, soprattutto al periodo estivo, perché va consumata fredda. Alla base di patate, si possono aggiungere molteplici ingredienti a seconda dei propri gusti: carne, pesce, verdure, ma anche affumicati, uova… La ricetta che vi propongo oggi, prevede il tonno e le cipolline sott’aceto. Ho deciso di cominciare con qualcosa di semplice, così tanto per prenderci la mano.

Sformato di patate
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni4/6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

base

  • 1 kgPatate
  • 1peperone giallo medio
  • 1limone succo
  • 2 cucchiaiOlio extravergine d’oliva
  • q.b.sale e pepe

ripieno

  • 360 gTonno sott’olio
  • 15cipolline sott’aceto
  • 259 gmaioinese

Strumenti

  • Pentola
  • Schiacciapatate
  • Ciotola
  • Spatola
  • Stampo

Come si prepara lo Sformato di patate

  1. Per preparare lo Sformato di patate (Causa Rellena), organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    Lessate le patate per circa 40 minuti, scolatele, ma non spellatele subito, lasciatele prima stiepidire, perché altrimenti, rischiate di ustionarvi le dita.

    Per accorciare i tempi, ma se ne possedete una, utilizzate pure la pentola a pressione, così in soli 10 minuti, le patate saranno pronte.

    Una volta tiepide, sbucciatele, schiacciatele,  e mettetele in una ciotola a raffreddare completamente.

    Nel frattempo, frullate il peperone, assieme al succo di mezzo limone, così da non dover aggiungere altri liquidi, poi unite il composto alla purea di patate ed amalgamate bene.

    A questo punto, condite con sale e pepe, e aggiungete l’olio extravergine di oliva, ma mettetene poco alla volta, perché l’impasto deve risultare consistente, non troppo morbido, ed infine riponete in frigorifero.

    In un’altra ciotola, unite il tonno, la spremuta di mezzo limone, ma anche la maionese, le cipolline sott’aceto, e mescolate, per insaporire.

    Prendete uno stampo, ma anche stampini per mono porzioni, così come nella foto, ed assemblate lo sformato.

    Dividete in due parti il purè di patate, e con il primo foderateci la base dello stampo, o del bicchiere….e livellate bene.

    Versateci dentro il ripieno, e con l’aiuto di una spatolina, stendetelo su tutta la superficie, così da renderlo omogeneo, perché il sapore deve essere lo stesso ovunque.

    Con la seconda parte delle patate, cercate di ricoprire tutto lo sformato, ma senza lasciare intravedere la farcia.

    Terminata questa operazione, riponetelo in frigorifero per circa 1 ora, affinché possa rassodarsi bene.

    Servite il vostro Sformato di patate, decorandolo come più vi piace, ma molto freddo.

Note

Consigli e varianti: 

Come sempre, vi consiglio di preparare il giorno prima questi piatti, perché avranno modo di compattarsi, ma anche di insaporirsi meglio.

Se volete potete preparare, con le vostre mani la maionese, eccovi pronta la ricetta: la Maionese pastorizzata fatta in casa

Amate i piatti freddi, quelli tipicamente estivi? Allora non perdetevi la Simmental fatta in casa.

Vi è piaciuta la mia ricetta Sformato di patate? Seguitemi sulla pagina Facebook e Instagram per non perdere nessuna novità!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.