Origano secco setacciato fatto in casa

E’ giunto il momento di preparare l’Origano secco setacciato fatto in casa. Le mie piante di origano, sono pronte per essere conservate per tutto l’inverno, e dal momento che a me piace molto questa pianta aromatica, ne coltivo un grande cespuglio. Per chi volesse cimentarsi, pur non avendone di proprio, consiglio di comprarlo a mazzetti, ma già secco, così da evitare una buona parte di lavoro. Provateci, perché è veramente piacevole, realizzare questo tipo di cose, con le proprie mani.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Giorno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • origano

Strumenti

  • Ciotola
  • Scolapasta fori stretti

Preparazione

  1. Tagliate i rametti freschi di origano, formatene un fascio, ma legateli con uno spago nella parte dei gambi, così da tenerli ben uniti, e metteteli a seccare a testa in giù, appesi e al sole.

    In questo periodo, però, come accade al mio cespuglio, l’origano è già secco, quindi, potrebbe non essere necessaria questa operazione.

    Ma se lo acquistate ancora verde, seguite l’iter che vi ho appena spiegato.

    Una volta appurato, che l’origano sia ben secco, sciogliete la fascina, e spiluccate rametto per rametto, ma in un modo veloce e semplice: basterà passare due dita, ma strette lungo tutto il filamento, così da portare via ogni fogliolina.

    Versate tutta la sfogliatura, all’interno di una ciotola, man mano che vi portate avanti con il lavoro.

    A questo punto, mettete l’origano all’interno di uno scolapasta a fori piccoli, ma poco alla volta, così da lavorarlo al meglio, e con le mani, incominciate a setacciarlo.

    Mi raccomando, sotto alla scolapasta, ponetevi un piatto, o come faccio io, la carta del pane, così da raccogliere bene il tutto.

    Ogni volta che ne setacciate una parte, buttate via i residui, perché vi darebbero solo fastidio, ed occluderebbero i fiorellini dello scolapasta.

    Terminata questa operazione, invasate, ma in barattoli di vetro, piccoli, e con coperchio ermetico, così che l’origano possa mantenersi fresco e profumato.

    Etichettate tutti i vostri vasetti di Origano secco setacciato fatto in casa, e riponeteli in un luogo buio e asciutto.

Vi è piaciuta la mia ricetta Origano secco setacciato fatto in casa? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.