Le Cipolle che ci fanno così piangere

La Cipolla é un ortaggio che si raccoglie quasi tutto l’anno. Ricco di sapore, non manca mai nelle tavole degli italiani. Tantissime sono le varietà, che cambiano, a seconda delle regioni in cui vengono coltivate. Vi  consiglio di acquistare sempre le Cipolle che ci fanno così piangere, da agricoltura biologica

Le varietà:

  • La Dorata di Parma, ha un gusto deciso, ma non esagerato, ed è adatta per la preparazione del soffritto. Possiamo considerala la più utilizzata in cucina
  • La Giarratana, è bianca, è grande, adatta soprattutto al forno e per focacce ripiene
  • La Vernina di Firenze, ha lo stesso colore di quella di Tropea, ma la forma è decisamente diversa: più grande e di sapore più pungente. Adatta per insalate
  • La Ramata di Milano, ha un sapore pungente, e una forma affusolata
  • La Tropea, ha una forma affusolata, è di colore rosso tendente al violaceo, e il suo grande pregio è quello di possedere una grande dolcezza
  • la Borettana, che si coltiva in pianura padana, è una varietà che viene utilizzata, per la produzione di cipolle sott’aceto o in agrodolce.

Conservazione: tenete le cipolle al buio, in un locale fresco.

Una volta tagliata, la cipolla, deve essere utilizzata tutta, perché nel giro di poche ore, inizia a degradarsi.

Cercate di acquistarne della grandezza, che corrisponde al vostro consumo.

Salute: stimola il sistema digerente, aiuta infatti la digestione e l’assimilazione dei nutrienti.

E’ un ottimo vermifugo, se mangiata cruda, ed esercita un’azione di controllo sulla flora intestinale.

Poco calorica, circa 25 calorie per 100 grammi, ha un basso contenuto in grassi, e apporta fosforo, magnesio e vitamine.

Come si scelgono: evitate quelle che presentano germogli, muffe, ferite, ammaccature e colorazioni anomale.

Testatene la consistenza, scartando quelle con punti molli.

Vi è piaciuta la mia ricetta Le Cipolle che ci fanno così piangere? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

  • Preparazione: Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Porzioni:

Note

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.