Crostini con cozze al pomodoro

I Crostini con cozze al pomodoro, sono davvero facili e velocissimi da realizzare, soprattutto se si utilizzano le cozze congelate, ma mi raccomando che sia un surgelato di qualità. Solitamente le metto a scongelare in frigorifero, ma a volte mi è capitato di doverle usare con urgenza, perché con l’arrivo di ospiti improvvisi, ne avevo necessità. Così, in queste occasioni, le metto a cuocere da congelate, perché il risultato è sempre ottimo.

Crostini con cozze al pomodoro
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 8 fettedi pane
  • 400 gcozze surgelate sgusciate
  • 400 gpolpa pomodoro in barattolo
  • 2 spicchiagli
  • 60 golio extravergine d’oliva
  • 1 ciuffoprezzemolo tritato
  • q.b.sale e pepe o peperoncino

Strumenti

  • Forno elettrico
  • Pentola

Preparazione

  1. Prima di tutto, organizzate il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti, ma già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    In una padella, ma antiaderente, versate l’olio extravergine di oliva, l’aglio a pezzettini, e fate rosolare.

    Aggiungete a questo puto la polpa di pomodoro, e portate a bollore, ma lasciate cuocere per una decina di minuti, prima di aggiungere le cozze.

    Salate e abbassate la fiamma, così che possano cuocere più dolcemente, senza rischiare di seccarsi, ma aggiustate anche di pepe o peperoncino, quel tanto che di piccante gradite.

    Nel frattempo, tostate le fette di pane, ma alte almeno 1 cm, così che possano rimanere fragranti, senza rischiare di indurirsi, perché dovranno risultare fragranti e non secche.

    Impostate il forno a 200°C, ed inseritele all’interno, ma solo dopo che si sarà ben riscaldato.

    Fatele cuocere, solo fino a che, non le vedrete leggermente dorate, ma giratele anche dall’altro lato durante la cottura, così da avere una tostatura omogenea.

    Disponete le fette tostate su un piatto da portata, e versatevi sopra il sughetto con le cozze, ma anche il prezzemolo precedentemente tritato fresco, perché le rende profumate e colorate.

    Servite i vostri Crostini con cozze al pomodoro, irrorandoli ancora con un filo di olio extravergine di oliva, e portata a taola.

Consiglio: potete preparare l’intingolo anche il giorno prima, e conservarlo tranquillamente in frigorifero.

Se vi piacciono le cozze, non perdetevi: Cozze con aglio e pomodorini

Vi è piaciuta la mia ricetta Crostini con cozze al pomodoro? Seguitemi sulla pagina Facebook per non perdere nessuna novità!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.