Crema di pomodorini secchi

Ia Crema con pomodorini secchi, sono una ricetta che nasce, dagli avanzi trovati in frigorifero. Così, con quegli ingredienti che avrei dovuto eliminare, perché non sufficienti a realizzare una pietanza, sono riuscita a creare un ottimo antipasto, aggiungendo in più, solo un tocco di fantasia…fantasia che è alla base di tutta la cucina. Il risultato è stato molto apprezzato dai miei commensali, tanto che ormai, non possono mai mancare.

Solitamente, preparo da sola i pomodorini secchi e li metto in conserva per averli a portata di mano tutto l’anno. Ma per chi non ha tempo, vanno benissimo anche quelli di produzione industriale, l’importante che siano di buona qualità, necessaria per ottenere un buon risultato.
Crema di pomodorini secchi
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoBasso
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Porzioni6 persone
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 280 q.b.Pomodorini secchi sottolio
  • 1 cucchiainocapperi dissalati
  • 1 cucchiaioolive verdi snocciolate
  • 1 cucchiaioolive nere snocciolate
  • 2 cucchiainiPinoli
  • 2 fettebaguette a persona
  • q.b.olio extravergine d’oliva

Strumenti

  • Frullatore / Mixer

Come si prepara la Crema di pomodorini secchi

  1. Per preparare la crema ai pomodorini secchi, mettete a dissalare i capperi, cambiando acqua continuamente, affinché perdano più sale possibile.

    Private i pomodorini secchi, dell’olio, ma senza scolarli troppo, perché un po’ di liquido servirà per tritarli.

    Rovesciateli nel mixer, assieme al resto degli ingredienti, ma tenendo da parte qualche pinolo per la decorazione.

    Frullate tutto grossolanamente, perché la crema non dovrà risultare liscia ed omogenea, ma dovrete sentire anche qualche pezzettino di ingrediente.

    In caso non riusciste a tritare con facilità, aggiungete olio extravergine di oliva e un cucchiaio di acqua.

    Versate il composto  in una ciotola, mescolate bene e riponete in frigo, ma solo il tempo necessario alla preparazione del pane.

    Tagliate il pane a fette spesse, circa due centimetri, dividetele in porzioni più piccole, e mettetele a tostare.

    Volendo potete utilizzare anche la baguette, in modo che le fette dalla forma più circolare, risultino più armoniose.

    Tirate fuori dal frigo il preparato, e mettetelo sui crostini, ma cercando di far emergere i pinoli, come decorazione.

    Servite la vostra Crema di pomodorini secchi, con il pane tostato, su un piatto da portata o su un’alzatina, decorata con i pinoli rimasti, assieme ad un buon aperitivo.

Note

Consigli e varianti: 

La crema di pomodorini secchi, si conserva per parecchi giorni, ma in frigorifero, all’interno di un recipiente di vetro chiuso.

Per tostare il pane,  solitamente uso il crispy del forno a microonde, perché è veloce.

Per chi  ne fosse sprovvisto, può utilizzare  il forno, anche se trovo che la cottura sia più lunga, ma anche meno controllabile.

Ottima, e veloce, secondo me, è invece la tostatura delle fette di pane  sui fornelli, utilizzando una padella antiaderente. 

In questo modo, potrete controllare perfettamente, il grado giusto di cottura dei vostri crostini.

Se vi piacciono le creme spalmabili, allora non perdetevi la prossima ricetta: Paté di carciofi

Vi è piaciuta la mia ricetta Crema di pomodorini secchi? Seguitemi sulla pagina Facebook e Instagram per non perdere nessuna novità!!

4,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.