Cantucci

I Cantucci, sono dei biscottini tipicamente toscani, a base di mandorle, che vanno serviti a fine pasto accompagnati dal vin santo, un vino decisamente dolce. Però se ne trovano in molte altre regioni d’Italia sotto nomi diversi, magari anche con qualche piccola differenza…in ogni caso, ovunque sono buonissimi, e per nulla difficili da realizzare. Per la grandezza di questi dolcetti, vi ho suggerito una dimensione, ma sappiate che ad esempio in Abruzzo, mi sono stati serviti piccolissimi…dunque, regolatevi secondo i vostri gusti ed esigenze.

Cantucci
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura40 Minuti
  • Porzioni30 biscottini
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 300 gfarina tipo 2
  • 240 gzucchero di canna
  • 150 gmandorle con la pelle
  • 2uova
  • 1 cucchiainoabbondante di vaniglia in polvere
  • 1 cucchiainoabbondante di lievito in polvere per dolci
  • 1limone scorza grattugiata
  • 1 pizzicosale

Strumenti

  • Ciotola
  • Teglia
  • Carta forno
  • Coltello

Come si preparano i Cantucci

  1. Per preparare i Cantucci, vi consiglio sempre, di organizzare il vostro piano di lavoro, con tutti gli ingredienti già dosati, così da avere ogni cosa a portata di mano.

    In una ciotola capiente, rovesciatevi la farina, il lievito setacciati e la scorzetta grattugiata di un limone non trattato, meglio se biologico.

    Formate una sorta di cratere al centro, e inserite le uova ma precedentemente sbattute, il pizzico di sale e la vaniglia in polvere.

    Ora, con la punta delle dita iniziate ad impastare, fino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo.

    Infine, aggiungete le mandorle e continuate a lavorare, fino a che non si saranno divenute un tutt’uno con il preparato.

    Con l’impasto ottenuto, formate due filoncini larghi e alti 3 dita, e dopo aver foderato una teglia con carta forno, disponeteceli sopra, ma mettendoli molto distanti tra loro.

    Questo perché in cottura non solo lieviteranno in altezza, ma anche in larghezza.

    Disponendoli ben distanti tra loro, eviterete questa spiacevole situazione, che rischia di rovinare il vostro lavoro.

    Infornate ma solo a forno già caldo 180°C, in modalità statica per 25 minuti.

    Estraete la teglia, facendo attenzione a non bruciarvi, e con un coltello affilato, fate delle fette diagonali larghe 1 centimetro su ogni sfilatino.

    In questo modo, avrete dato ai Cantucci la loro forma originale.

    Allargate sulla teglia i biscottini ottenuti, e rimetteteli a cuocere per altri 15 minuti, ma a 100°C, in modo da far asciugare l’impasto.

    Servite i vostri Cantucci, solo quando si saranno completamente raffreddati, accompagnati dal vin santo, o da ciò che preferite.

Consigli e varianti:

Potete conservare i Cantucci, freschi e friabili, all’interno di un barattolo di vetro con chiusura ermetica, o in una scatola di latta per biscotti.

Se vi piacciono i biscotti, allora non perdetevi la prossima ricetta: Biscottini alla zucca

Vi è piaciuta la mia ricetta Cantucci? Seguitemi sulla pagina Facebook e Instagram per non perdere nessuna novità!!

/ 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.