Crea sito

Ciambelline al vino

CIAMBELLINE AL VINO BIANCO, ricetta tradizionale abruzzese di biscotti per la prima colazione senza burro, semplici, facili ed economici.
Buongiorno, ecco la nostra rubrica sulle ricette regionali d’Italia, oggi parleremo del vino e delle ricette che possiamo realizzare con il vino. Nella mia regione ci sono molte ricette con il vino, faccio solo un esempio i “Calcionetti” nella mia zona vengono chiamanti in dialetto Caggiunitt, sono dei ravioli dolci, poi ci sono i Cill pijn, il Parrozzo, le ferratelle e chi più ne ha ne metta.
Oggi ho deciso di preparare questi biscotti da inzuppo non molto dolci e delicatissimi.

Ciambelline al vino
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni12/15
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 200 gFarina (Più 100 gr circa per lavorare la pasta)
  • 75 gzucchero
  • 120 mlOlio extravergine di oliva (Circa 1/2 bicchiere)
  • 120 mlVino bianco (circa 1/2 bicchiere)
  • Scorza di mezzo limone
  • 1/2bustina di lievito per dolci

Preparazione delle Ciambelline al vino:

  1. Versa la farina sulla spianatoia, aggiungi il vino bianco, e fai leggermente assorbire.

  2. Aggiungi l’olio extravergine di oliva, lo zucchero, la scorza di limone grattugiato ed il lievito.

  3. Se non hai il lievito, puoi utilizzare 1/2 cucchiaino di cremor tartaro e 1/2 di bicarbonato.

  4. Impasta energicamente, fino a formare una palla. Fai riposare per 30 minuti, coperto da un canovaccio.

  5. Forma dei rotolini, come quando fai gli gnocchi, taglia un filone di almeno 15 cm, forma una ciambellina unendo le due estremità.

  6. Un altro metodo, è formare una pallina, forarla al centro e lavorare fino ad ottenere una ciambella tirandola con le dita.

  7. Fai riposare qualche minuto, in caso con le dita riapri il foro. Essendo una pasta molto elastica torna indietro.

  8. Potresti farla riposare per un’altra mezz’ora, così da far lavorare bene la massa glutinica e poi con le dita apri leggermente il foro della ciambella.

  9. Cuoci in forno statico preriscaldato a 180° per circa 30 minuti.

  10. Se ti piace puoi spolverare di zucchero a velo.

    Queste ciambelline al vino bianco, si conservano per 5/6 giorni in un contenitore ermetico.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da incucinadaeva

Mi chiamo Eva, sono abruzzese ed amo cucinare fin da quando ho ricordi. Autodidatta fino a quando nel 2011 ho aperto il blog, così ho iniziato a studiare. Amo tramandare le ricette delle mia regione e sperimentare. Copyright © dal 2011 "In cucina da Eva" – Tutti i diritti riservati. E’ vietato l’utilizzo, anche parziale, la manipolazione e la modifica di testi o foto. La violazione dei diritti d’autore è perseguibile e punibile a norma di legge. È possibile condividere il link o citare le mie ricette, scrivendo la fonte e link negli articoli. No copia ed incolla, nemmeno parziale.

36 Risposte a “Ciambelline al vino”

    1. grazie Cinzia! a volte la semplicità frutta tanto! le adoro con l’anice peccato che mi era finito!

    1. Grazie tante, le puoi fare anche con un vino da cucina leggero, se poi trovi quello abruzzese meglio

  1. Aggiungi la farinaaaaaa!! Che ste ciambelline sono una bontà. Parola di chi le prepara molto spesso perché sono una specialità anche nel Lazio!!! Un abbraccio !!

    1. grazie Elly! mi sono accorta che quando ho scritto l’articolo per sbaglio ho cancellato la farina! ecco a posto! grazie tanto e a presto!

  2. Però che bellissima idea quella di fare queste ciambelline con il vino!
    BRAVISSIMA!!! gran vorrei averli qua davanti mentre sto al pc a lavorare così si che la settimana inizierebbe per il meglio!
    Complimenti per la ricetta tesoro!!!
    bacioni

  3. Bellissimi questi biscottoni!! Anche dalle nostre parti si usa preparare dei biscotti così, un po’ “grezzi”, abbastanza grandi. qui da noi poi li inzuppano anche nel vino!
    Complimenti e buona settimana.
    Elisa e Laura

  4. buone, le ciambelline al vino mi ricordano il nonno, erano le sue preferite, un bacio

  5. Anche noi facciamo qualcosa di molto simile, solo che invece del vino da tavola usiamo un particolare vino dolce aromatico, il vinsanto. Mentre si cuociono diffondono un profumo irresistibile in tutta la casa, immagino che anche per questi biscottini valga la stessa regola di bontà!
    Un bacio.

    1. buone con il vinsanto! ho scoperto che c’è una versione con un vino molto dolce, ma non ho capito qual’è! è difficile ritrovare ricette antiche abruzzesi!

  6. Sono assolutamente golose queste ciambelline, magari anche “pucciate” in un buon bicchiere di vino!!!!

    1. mmmm magari nel vinsanto! come l’ho amato! sono stata due giorni in Toscana e ne ho gustato di buona qualità!

    1. si vero! ora non è facile trovare delle ciambelline così! c’è chi le ricopre di glassa dolce. Inoltre mio padre mi ha ricordato che per la festa di S.Biago protettore della gola, le benedivano e le davano in chiesa, in alcune zone invece davano panini dolci.

    1. sai qual’è la cosa migliore? che le possono fare tutti! sono estremamente facili da fare e soprattutto buone e semplici

  7. adorabili queste ciambelline al vino…si vede che sono morbide e immagino che delizia!
    da provare al più presto!
    brava Eva
    bacioni e buona giornata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.