Angelo decoupage regalo di Natale

Angelo decoupage regalo di Natale un semplice piatto che diventa un opera d’arte da regalare ai nostri cari. Nel piccolo tutorial vi spiegherò come fare con pochissimi materiali.

Angelo decoupage regalo di Natale

Il mio blog rispecchia me stessa e quello che amo fare! quindi ho deciso che da oggi ogni tanto pubblicherò anche miei lavori a decoupage ed uncinetto!

Quando posso lavoro spesso a decoupage ma anche all’unicinetto, tutto ciò che è arte fa per me, magari non sono ancora bravissima ma nella vita si sa c’è sempre da imparare. Oggi voglio spiegarvi come fare dei semplici regali con le proprie mano e trasformarli in veri capolavori.

Occorrente:

  • 1 piatto di vetro piano completamente liscio da circa 24/26 cm
  • 1 tubetto di piombo color oro con beccuccio fine per decorare
  • 1 foglio di carta di riso o carta per decoupage con uno sfondo con le note oppure con sfondi sul dorato, fiori quello che più vi piace
  • 1 foglio di carta per decoupage con gli angeli ritrattati (io gli angeli di Raffaello
  • colla vinilica
  • protezione a base si acqua per decoupage oppure vetrificante 
  • acqua
  • 1 pennello a punta media va bene anche il numero 4
  • color oro a tempera acrilica
  • pennello n.8 a punta piatta
  • 1 spugnetta per decoupage

Come si prepara:

  1. Lavare bene il piatto se c’è l’etichetta una volta tolta rimane il collante, lo potete togliere con un panno imbevuto di trementina oppure con il latte detergente e poi sciacquare un paio di volte il tutto con acqua e sapone per i piatti.
  2. Ritagliare tutt’attorno l’angelo e metterlo da parte.
  3. Asciugare perfettamente il piatto.
  4. Prendere l’angelo e decidere dove posizionarlo, una volta deciso fare un intruglio di acqua e colla vinilica in parti uguali spennellare con il pennello n.4 l’angelo dalla parte che attaccherete sotto al piatto e non all’interno del piatto ma nel retro. Posizionare l’angelo con la parte più scura rivolta verso il vetro.
  5. Pian piano posizionare l’angelo in modo tale da togliere le bolle d’aria aiutandosi con il pennello o con la spatola. Lasciare asciugare almeno 30 minuti.
  6. Spennellare con il pennello n. 8 il piatto con l’intruglio di colla vinilica ma non deve colare deve essere uno strato sottile, e far aderire bene il foglio per lo sfondo, ovviamente se lo ritagliate prima è meglio, ma dovreste adattarlo prima al piatto e ritagliare leggermente più grande altrimenti vi mancherà lo sfondo. Una volta fatto ben aderire e tolte le bolle d’acqua con una spatola o il pennello n.8, passare un successivo strato di colla e acqua e lasciare asciugare completamente. All’incirca ci vorranno 2 ore.
  7. Una volta asciugato togliere l’eccesso della carta dello sfondo con l’aiuto di un taglierino, tagliando a filo il tutto intorno al piatto, facendo attenzione a non tagliare troppo altrimenti si vedrà.
  8. Una volta asciugato coprire il retro con il colore ore aiutandovi prima con il pennello n.8 e poi con una spugnetta per decoupage, tamponando bene fino a che si copre completamente il fondo dovrà venire ad effetto buccia d’arancia ma molto fine. Lasciare asciugare per un ora circa se occorre fare un secondo passaggio di oro.
  9. Una volta asciugato l’oro dovrete fare un passaggio di protezione a base d’acqua per decoupage o se siete più pratiche con il vetrificante, che di solito è composto da due agenti chimici che si mescolano e formano un gel da distribuire con il pennello e si aspetta l’asciugatura. 
  10. Una volta asciutto perfettamente, girare il piatto con la parte dell’angelo verso di voi e decorare con il piombo color oro con decorazioni a piacere, geometriche floreali, insomma come volete, potete anche scaricarle da internet metterle sotto al piatto e fare prima di preparare il piatto il passaggio con il piombo, ma occorre essere molto pratici o rischiate di fare pasticci.

 Consigli pratici:

Per i tempi di asciugatura: se utilizzate la protezione a base di acqua basteranno un paio di ore, invece con il vetrificante dalle 12 ore alle 24 ore. Inoltre con il vetrificante dovete fare attenzione a farlo asciugare bene e soprattutto può colare quindi non eccedere quando lo spennellate, e se lo utilizzate preparate più oggetti perché il composto che si crea va bene per fare almeno due vassoietti grandi.

Se volete decorare il piatto dall’interno dovete fare le procedure al contrario, ovvero prima sfondo poi angelo, oppure mettere solo l’angelo e poi fare lo sfondo con l’oro colorando il retro, cosa che ho fatto ma è molto delicato ci vuole tantissimo tanto ed occorre vetrificare ambo i lati. Inoltre potete anche fare del crackle cioè passare una specie di vetrificante che screpola il disegno e darà una grana antichizzante.

Torna alla Home per vedere le ultime ricette.

Vuoi seguire i mie aggiornamenti da FACEBOOK? Metti il like!!! Clicca QUI per la fan page

Ti aspetto anche nel gruppo facebook, In cucina da Eva & amici foodblogger dove troverai tante ricette di altri amici foodblogger.

Ti aspetto negli altri social: ** TWITTER ** GOOGLE ** YOUTUBE ** PINTEREST**INSTAGRAM **

Vuoi trovare altre ricette interessanti o con ingredienti specifici? Vai nel menù a tendina e cerca la voce che ti interessa, o cerca con la lente d’ingrandimento. Troverai tante ricette dagli antipasti al dolce, per intolleranti al lattosio e al glutine oltre a tanti utili consigli! Che aspetti? Cerca la tua ricetta. E se provi una mia ricetta inviamela la metterò tra le ricette dei fan nella mia fan page!

Precedente Tortina di patate melanzane e patate Successivo Pollo curry e arancia

12 commenti su “Angelo decoupage regalo di Natale

  1. è molto carino, meglio sempre prodotti all’acqua per ridurre i tempi di asciugatuta.. io uso il phon quando vado di fretta 😀 ciao cara ritorno!

    • incucinadaeva il said:

      qualche volta ho usato anche ioil phon, ma si rischia di screpolarlo quindi preferisco aspettare, tanto quando preparo questi regalini ne faccio insieme più di uno quindi mentre sistemo uno l’altro si asciuga! ciaoo

    • incucinadaeva il said:

      se hai problemi o bisogno di altri consigli fammi sapere! io di solito faccio un decoupage tutto mio con altri metodi, per risparmiare, ed il risultato è lo stesso buono!

    • incucinadaeva il said:

      grazie sei un tesoro!sto preparando certe cosine per Natale! appena posso le pubblico con gli schemi per rifarle!

  2. Eva bravissima, mi piace molto il profilo oro che hai’dipinto’ dal tubetto e tutto l’insieme è molto romantico e fa pensare subito al Natale! Un bel regalo da trovare sotto l’albero!!! ^_^

  3. agnese il said:

    Salve, ho decorato dei minuscoli oggetti natalizi con colore rosso per vetro, si stanno asciugando, ma ci sono delle righine in rilievo che ora sono diventate rosse, ma vorrei farle diventare oro, ho pensato alla foglia oro, ma non so se va bene, visto che il colore per vetro ha preso anche le righine, e allora ho pensato al tubetto oro, solo che non so se riesco a mano ferma a farle queste righine, ci sono altre alrtenative?
    grazie
    agnese

    • incucinadaeva il said:

      La foglia d’oro bisogna saperla lavorare, io non l’ho mai utilizzata però ho visto farlo su video di yotube. Forse con il tubetto d’oro l’appesantisci ma dipende da cosa gli vuoi fare, purtroppo non vedendo la foto della tua creazione non posso aiutarti molto ma in contatti mi puoi inviare una foto magari? così ti faccio sapere. Comunque potresti provare a prendere una spugnetta per decoupage e metterci sopra un pò di colore oro acrilico e tamponare finemente sulle righe così da dare un effetto anticato, magari nasconderebbe il difetto.

Lascia un commento

*