Crea sito

Pizza con lievito madre buona e digeribile


La pizza con lievito madre è, secondo me, insuperabile, buona e leggera; amo i lievitati, amo la pizza e la preparo in modi diversi con impasti diversi a seconda dell’ispirazione del momento e del tempo a disposizione; la pizza con lievito madre è sicuramente più digeribile, per chi non ha lievito madre, può sostituire con pochissimo lievito di birra (anche 2 -3 grammi possono bastare se si predilige una lunga lievitazione), ma ne vale la pena 😉 con queste dosi, si preparano 4-5 pizze singole tonde del diametro di 25 – 28 cm circa (io le ho cotte con fornetto pizza con pietra refrattaria), altrimenti si possono cuocere nelle classiche teglie da forno.

pizza con lievito madre

Pizza con lievito madre

Ingredienti:

  • 220 grammi lievito madre rinfrescato
  • 500 ml acqua
  • 1 cucchiaino di malto d’orzo (in alternativa 1 cucchiaino di miele o di zucchero semolato)
  • 650 grammi farina manitoba
  • 350 grammi farina tipo “00”
  • 20 grammi sale
  • 30 ml olio d’oliva

Io ho condito con:

  • Pomodoro (cotto con olio e sale per una decina di minuti su fuoco medio-basso)
  • Mozzarella
  • Prosciutto cotto
  • Carciofini sott’olio
  • Olive nere a rondella

pizza con lievito madre

Procedimento :

Nella ciotola della planetaria, sciogliere il lievito madre in 100 ml di acqua a temperatura ambiente, aggiungere un cucchiaino di malto d’orzo (o miele o zucchero), con frusta piatta. Unire, alternando, le farine e l’acqua (aggiungendone poca per volta sia di farina che di acqua) fino ad amalgamare il tutto. Sostituire la frusta piatta con il gancio impastatore e lavorare, aggiungere sale fino e infine l’olio a filo, impastare fino ad ottenere un panetto omogeneo e morbido.

Passare il panetto su un piano infarinato e formare una palla, riporla nella ciotola, coprire con la pellicola per alimenti e un panno e lasciare lievitare in un luogo caldo e al riparo da correnti d’aria (quando l’ambiente è molto freddo, io lo metto sulla base del forno con luce accesa) fino al raddoppio  (i tempi di lievitazione dipendono dalla forza del lievito madre).

Quando l’impasto è raddoppiato, dividerlo in 4 – 5 pezzi e formare delle palle e metterle su un piano infarinato, coprire con la pellicola per alimenti ed un panno e lasciare a riposo fino al momento della stesura e cottura.

Se invece, preferite cuocere in teglia, ungere una teglia da forno e stendere l’impasto con le mani, coprire con la pellicola ed un panno e lasciare a riposo fino al momento della cottura.

pizza con lievito madre

Se si utilizza il fornetto pizza con pietra refrattaria:

Stendere ogni panetto in forma tonda, distribuire il sugo e cuocere alla massima temperatura, un minuto prima di completare la cottura, aggiungere mozzarella a dadini e prosciutto cotto a fettine stracciate; aggiungere olive e carciofini sott’olio e lasciare per 15 secondi circa, servire!

Se preferite la cottura in forno:

Distribuire il sugo e cuocere in forno ventilato o statico alla massima temperatura; 5 minuti prima della cottura completa, unire mozzarella e prosciutto cotto; infine i carciofini e le olive a rondelle.

Grazie per essere passati ; se vi va , potete seguirci anche su facebook e su pinterest

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.