Crea sito

Fiocchi di neve

I fiocchi di neve spopolano nel web da qualche mese; ideati dalla pasticceria napoletana Poppella, sono diventati la “moda” del momento ed il dolce più imitato. Una pallina sofficissima di pan brioche ripiena di una deliziosa crema, ed io da buona napoletana li ho notati subito e finalmente, sono riuscita a prepararli; naturalmente la mia come quelle del web sono solo imitazioni, poiché la ricetta originale è della suddetta pasticceria napoletana 😉 . Per la pasta brioche ho seguito la mia ricetta di sempre; per la crema ho cercato nel web ed ho notato che sono tutte simili; io mi sono ispirata a quella di Clara, apportando qualche piccolissima variazione 🙂

fiocchi di neve

Fiocchi di neve

Ingredienti per 15 fiocchi di neve:

  • 140 grammi latte
  • 5 grammi lievito di birra
  • 40 grammi zucchero
  • 120 grammi farina manitoba*
  • 150 grammi farina 00*
  • 30 grammi burro morbido
  • Un pizzico di sale

* si può utilizzare tutta farina 00, se preferite

Ingredienti per la crema:

  • 2 cucchiai di zucchero semolato
  • 2 cucchiai di frumina o amido di mais, più q.b.
  • 100 ml latte intero
  • 200 ml panna fresca
  • 3 cucchiai di zucchero a velo
  • 1 bustina vanillina
  • 150 grammi ricotta di pecora

Altri ingredienti:

  • latte e zucchero per spennellare (per la doratura)
  • zucchero a velo per spolverizzare

Procedimento la preparazione dell’ l’impasto

  • con impastatrice:

Nella ciotola della planetaria, mettere il latte con il lievito e lo zucchero e sciogliere, mescolando con la frusta; unire le farine e lavorare con la frusta piatta; aggiungere il sale e lavorare fino ad amalgamare il tutto.

Sostituire la frusta con il gancio e poco alla volta aggiungere il burro morbido (tenerlo fuori dal frigo per una decina di minuti); lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido, ma non appiccicoso; coprire con la pellicola ed un panno e lasciare in lievitazione fino a che sarà triplicato, al riparo da correnti d’aria; se l’ambiente è freddo; si può riporre sulla base del forno con luce accesa.*

  • a mano:

In una ciotola ampia, sciogliere lo zucchero ed il lievito nel latte; unire le farine ed il sale e lavorare con una forchetta per amalgamare tutti gli ingredienti; unire il burro morbido a piccoli pezzi, incorporandolo nell’impasto e lavorare fino ad ottenere un impasto omogeneo e morbido, ma non appiccicoso. Coprire con la pellicola ed un panno e lasciare in lievitazione fino a che sarà triplicato, al riparo da correnti d’aria; se l’ambiente è freddo, si può aiutare la lievitazione, ponendo la ciotola sulla base del forno con luce accesa.*

* Passato il tempo necessario per la lievitazione, dividere l’impasto in 15 pezzi più o meno uguali e formare delle palline poco più grandi delle dimensioni di una noce. Riporre in uno stampo per muffin e lasciare lievitare per almeno 30 minuti.

Spennellare con latte e zucchero e cuocere in forno ventilato a 180°C per circa 15-18 minuti.

Poiché ogni forno può variare in base alle proprie caratteristiche, il consiglio è di impostare un tempo minore ed aggiungere altri minuti in seguito, se necessario; in particolare se siete abituati a preriscaldare il forno, la cottura sarà più veloce.

fiocchi di neve

Procedimento per preparare la crema:

Riscaldare il latte nel microonde per 30 secondi a 750 watt oppure intiepidirlo sul fuoco; unire zucchero e frumina (o amido) e sciogliere. Mettere su fuoco medio con fiamma non troppo alta ed addensare (circa 5 minuti); mescolare per evitare la formazione di grumi. Lasciare raffreddare completamente.

Montare la panna, unendo lo zucchero a velo e la vanillina; setacciare la ricotta, precedentemente messa a gocciolare in un colino; (io l’ho passata con un passaverdure). unire ora panna montata, ricotta setacciata e crema raffreddata e montare velocemente  per pochi secondi per amalgamare. Se la crema non vi sembra abbastanza densa, si può aggiungere un po’ di frumina o amido di mais per addensare.

Mettere la crema così ottenuta in un sac a poche con beccuccio con foro liscio, ma non troppo piccolo, e riempire i fiocchi di neve, praticando 1buco nella parte inferiore. Farcire i fiocchi di neve quando sono ancora caldi, poiché la mollica non sarà ancora formata, cederà e si riuscirà a riempirli.

Lasciarli raffreddare…

Spolverizzare con lo zucchero a velo!

Grazie per essere passati; se vi va, potete seguirci anche su facebook, e su pinterest

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.