Zucchine alla poverella

Le zucchine alla poverella sono un piatto tipico della cucina tradizionale pugliese. Un piatto povero, semplice e facile da preparare, ma ricco di sapienza, di gusti, di segreti che ancora oggi non manca sulle nostre tavole. Questo piatto può essere un valido secondo oppure un contorno da servire accanto a carne e pesce o su fette di pane leggermente tostato come piacevole antipasto.
Le zucchine alla poverella per essere realizzate hanno bisogno di un ingrediente importante: il caldo sole del sud! Infatti il passaggio più importante di questa ricetta è l’essiccazione delle zucchine che permette la rapida cottura delle zucchine nell’olio senza assorbirne molto. Ecco perché sono un piatto tipicamente estivo ma che possiamo gustare tutto l’anno conservandole dentro dei barattoli di vetro, alternando menta, aglio, olio e aceto.
Vi ho incuriositi? Seguitemi in cucina e prepariamo insieme le zucchine alla poverella.

zucchine alla poverella
  • Difficoltà:
    Molto Bassa
  • Preparazione:
    10 minuti
  • Cottura:
    10 minuti
  • Porzioni:
    4
  • Costo:
    Basso

Ingredienti

  • Zucchine 500 g
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Sale q.b.
  • Aceto q.b.
  • Menta q.b.

Preparazione

  1. Lavate, spuntate e affettate le zucchine a fette sottili. Disponetele su un vassoio grande coperto da un canovaccio e lasciatele asciugare al sole, se è possibile, per tutta la mattina in modo che si disidratino.
    Se non c’è questa possibilità potete affettare le zucchine la sera prima, disporle sempre su un vassoio ricoperto con uno strofinaccio, in modo che si asciughino fino al giorno successivo.
    Fatte seccare le zucchine, adesso sono pronte per essere cotte: in una padella versate l’olio e fatelo riscaldare, quindi aggiungete le zucchine e friggetele su entrambi i lati.

  2. Recuperate le zucchine con un cucchiaio forato, ponetele su un piatto e conditele con il sale, l’aglio a piccoli pezzi, le foglioline di menta spezzettate con le mani e con un po di aceto, (la quantità di aceto dipende dal vostro gusto personale). Lasciatele insaporire per un po, mescolandole di tanto in tanto, prima di servirle.

    Per una versione più leggera potete cuocere al forno le zucchine sempre dopo averle fatte seccare. Procedete cosi: riscaldate il forno a 170°, foderata la placca con carta forno, aggiungete un filo di olio e con l’aiuto di un pennello da cucina o con le mani, distribuitelo su tutta la superficie. Disponete le zucchine e infornatele. Vi consiglio di stare sempre vicino al forno e di rigirarle spesso perchè cuociono davvero velocemente. Quando diventano belle dorate toglietele dal forno e procedete con le altre zucchine. quando le avrete cotte tutte, salatele e conditele con aglio, menta, aceto e un filo di olio a crudo e lasciatele insaporire in frigo fino al momento di servire.
    Buon appetito!

  3. Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

Note

Leggi la ricetta della PASTA ZUCCHINE E MENTA cliccando QUI o torna alla HOME per leggere altre ricette.

Precedente Peperoni in padella con cipolla e olive Successivo Succo di frutta all'albicocca fatto in casa

Lascia un commento

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.