Torta pasticciotto

La torta pasticciotto è un grande classico della pasticceria leccese e rappresenta la versione grande dei classici pasticciotti, il dolce per eccellenza del Salento, ideali per accompagnare un caffè o un tè ma anche per una golosa colazione. Si tratta di un guscio di pasta frolla farcito con golosa crema pasticcera. La ricetta originale prevede l’uso dello strutto nell’impasto ma se non riuscite a trovarlo potete sostituirlo con il burro. Il risultato sarà leggermente diverso ma sempre molto buono. La torta pasticciotto è la versione grande del più famoso pasticciotto leccese, dolce che non può mancare nella colazione dei salentini. Seguitemi in cucina e preparate con me la torta pasticciotto.

ISCRIVITI A MESSENGER per ricevere GRATIS ricette facili e gustose.

torta pasticciotto
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di cottura45 Minuti
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per la pasta frolla

  • 500 gFarina 00
  • 250 gStrutto
  • 250 gZucchero
  • 3Uova
  • 1Scorza di limone (grattugiata)
  • 1 pizzicoAmmoniaca per dolci

Per la crema pasticcera

  • 500 mlLatte (intero)
  • 4Tuorli
  • 120 gZucchero
  • 40 gAmido di mais (maizena)
  • 1 bustinaVanillina

Preparazione

  1. Per cominciare preparate la crema pasticcera. In una ciotola mettete la maizena, lo zucchero, la vanillina, i tuorli e frullatele bene. Continuando a mescolare, aggiungete poco a poco il latte, cercando di non far formare dei grumi. Spostate tutto sul fuoco e mescolate fino ad ottenere una crema densa. Una volta pronta, versate la crema in una terrina e fatela raffreddare coprendola con della pellicola a contatto.

  2. Ora preparate la pasta frolla. Mettete la farina sul piano di lavoro e formate una fontana; al centro mettete lo zucchero, la buccia grattugiata del limone, il pizzico di ammoniaca per dolci e mescolate il tutto. Spezzettate lo strutto e distribuitelo su tutta la farina impastando velocemente con le mani. A questo punto aggiungete le uova, uno alla volta, e impastate fino ad avere un impasto liscio ed omogeneo. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola per alimenti e ponetelo in frigo per almeno mezzora.

  3. Trascorso il tempo riprendete il panetto di pasta frolla e dividete l’impasto in due parti, di cui una più grande dell’altra. Con la quantità di impasto maggiore fate una palla e ponetela tra due fogli di carta da forno e stendetela con il mattarello fino a raggiungere uno spessore di 5 mm. Imburrare ed infarinate una teglia, meglio se a cerniera, e rivestitela con la sfoglia facendola aderire bene ai bordi laterali alla teglia aiutandovi con le dita; ritagliate la parte in eccesso, bucherellatela leggermente con una forchetta e riempite con la crema fino a 2/3 cm dal bordo. Stendete l’altra metà dell’impasto e posizionatelo sopra la torta facendo aderirre bene i bordi e ritagliate la parte in eccesso. 

  4. Spennellate la superficie con l’uovo leggermente sbattuto ed infornate la teglia in forno in forno già caldo a 170° e fate cuocere per 15 minuti, aumentate quindi la temperatura fino a 200° e fate cuocere per altri 30-35 minuti e fino a quando la superficie della torta pasticciotto non sarà diventata di un bel colore dorato. Sfornate la  torta pasticciotto e lasciatela raffreddare un pò prima di toglierla dalla teglia per evitare che la frolla si sbricioli. Spolverizzatela con un po di zucchero a velo prima di servirla.

  5. Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter, Pinterest,Instagram.

Leggi la ricetta dei PASTICCIOTTI cliccando QUI oppure torna alla HOME per leggere altre ricette

3,7 / 5
Grazie per aver votato!

6 Risposte a “Torta pasticciotto”

  1. Ciao! 😊
    Queste dosi vanno bene per uno stampo da 31 cm?
    Se così non fosse, di quanto dovrei aumentare ogni singolo ingrediente?
    Grazie mille

    1. Fai una dose e mezza di pasta frolla, tanto se ti avanza un po ne fai biscotti, e la crema potrebbe anche bastare…. verrebbe solo un po più bassa

    1. Di fondo sono diverse perchè la pasticciotto è fatta con lo strutto e la sbriciolata con il burro e poi differisce nel modo di stendere l’impasto

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.