Crea sito

Tagliatelle con funghi porcini secchi

Oggi vi presento la ricetta delle tagliatelle con funghi porcini secchi che mi sono stati regalati dalla mia amica Magda, funghi porcini raccolti direttamente da lei negli splendidi e rigogliosi boschi del Cadore ed essiccati artigianalmente da lei. Le tagliatelle con funghi porcini sono un primo piatto gustosissimo che si prepara in poco tempo e con pochi ingredienti, ma saporiti. Allora che aspettate? Seguitemi in cucina e preparate con me le tagliatelle con funghi porcini secchi!

Tagliatelle con funghi porcini secchi
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:20 minuti
  • Porzioni:4
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Tagliatelle all’uovo 400 g
  • Funghi porcini (secchi) 150 g
  • Vino bianco 1 bicchiere
  • Olio extravergine d’oliva q.b.
  • Aglio 2 spicchi
  • Peperoncino (se gradito) 1/2
  • Prezzemolo 1 ciuffo
  • Parmigiano reggiano (grattugiato) q.b.
  • Sale q.b.

Preparazione

  1. Riempire una ciotola con dell’acqua a temperatura ambiente e tenervi i funghi porcini secchi in ammollo per una mezzora cambiando due o tre volte l’acqua. Dopo mezz’ora di ammollo, i funghi devono gonfiarsi e riprendere il loro aspetto originario. Versare l’olio in una capiente padella antiaderente e rosolarvi gli spicchi d’aglio schiacciati insieme al peperoncino. Quando son ben rosolati eliminare gli odori ed aggiungervi i funghi porcini. Salate leggermente e saltateli per un minuto in padella a fuoco moderato. Bagnare con il vino e fare evaporare per circa cinque minuti. Abbassare la fiamma, aggiungere un bicchiere dell’acqua e proseguire  la cottura per un altro quarto d’ora circa, aggiungendo eventualmente altra acqua se i funghi dovessero asciugarsi troppo.

  2. Nel frattempo, lessare la pasta in abbondante acqua bollente salata e, giunta a cottura, scolarla e versarla nella padella con il condimento preparato. Aggiungete una spolverata di parmigiano grattugiato, il prezzemolo precedentemente tritato e, se occorre, un po’ d’acqua di cottura della pasta, e fate saltare per pochi minuti a fuoco vivace per amalgamare bene il tutto e servire.

  3. Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

Note

Leggi la ricetta del RISOTTO ALLA CREMA DI SCAMPI cliccando QUI oppure torna alla HOME per leggere altre ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.