Scarcella di pasqua

La scarcella di Pasqua è un dolce tipico che si prepara in occasione della Pasqua qui in Puglia. Il termine scarcella significa, in dialetto, “ciambella”, e nella sua versione più classica questo dolce è caratterizzato da una forma circolare. Secondo la tradizione, infatti, questa forma porta fortuna e richiama alla rinascita della vita dopo l’inverno; per questo motivo, simboleggia anche la sconfitta della morte che la Pasqua rappresenta. La particolarità di questo dolce, oltre alla semplicità degli ingredienti utilizzati, è la possibilità di personalizzarlo come si vuole con le forme e le decorazioni più gradite, colombe, coniglietti, semplici ciambelle. Tuttavia nel mio paese, Gravina in Puglia la scarcella ha la forma di un cestino destinata ai maschietti mentre per la bambine ha la forma di bambola e prende il nome di “pupa”. La strofa di una poesia che la mia bambina imparò a scuola diceva: “….. il bambino se lo mette al braccio, la bambina la prende in braccio….”
Seguitemi in cucina e preparate con me la scarcella di Pasqua!

ISCRIVITI A MESSENGER per ricevere GRATIS ricette facili e gustose.

scarcella di pasqua
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di riposo1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4-5 scarcelle (dipende dalle dimensioni)
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 200 gZucchero
  • 2Uova
  • 100 mlOlio extravergine d’oliva
  • 20 mlLatte
  • 1/2 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 1Scorza di limone (grattugiata)
  • 1Tuorlo
  • q.b.Uova sode (tante quante scarcelle realizzate)
  • q.b.Codette colorate

Preparazione

  1. Sulla spianatoia disponete la farina a fontana, unite lo zucchero, le uova, il lievito, la buccia grattugiata di limone e l’olio di oliva. Iniziare a mescolare con una forchetta e incorporare il latte. Lavorare il tutto sino ad ottenere un impasto liscio e omogeneo. Avvolgere il panetto in pellicola trasparente e far riposare in frigo per circa 1 ora.

  2. Disegnate su carta forno la forma che vorrete dare alle vostre scarcelle: colombe, cestini, coniglietti, bamboline e quanto la vostra fantasia suggerisce.

  3. Infarinare leggermente il piano lavoro, trasferire l’impasto e con un matterello stenderlo sino ad ottenere una sfoglia non troppo sottile. Adagiare sulla sfoglia la sagoma che avrete scelto e ritagliare con un coltello.

  4. Mettete al centro del soggetto un uovo sodo e con delle striscioline di impasto ingabbiate l’uovo.

  5. Spennellate con il tuorlo sbattuto tutta la superficie della scarcella e decoratela con le codette e i confettini colorati

  6. Disponete le scarcelle su una teglia foderata di carta forno e infornate in forno caldo a 180° per circa 20 minuti. La scarcella è pronta quando assume un bel colore dorato.

  7. Ti è piaciuta questo articolo? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter, Pinterest,Instagram.

Leggi anche la ricetta della TORTA PASTICCIOTTO oppure torna alla HOME per leggere altre ricette.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.