Crea sito

Polpette di pane

Le polpette di pane erano un piatto povero dei contadini pugliesi a base di pane raffermo realizzate per riciclare appunto il pane avanzato da giorni e giorni. Le polpette di pane sono un piatto povero ma molto goloso. Semplici e velocissime da preparare, sono ideali per non sprecare nulla, nemmeno il pane avanzato nei giorni precedenti.  Possono essere servite come sfizioso aperitivo finger food oppure come sostanzioso secondo sia semplicemente fritte oppure fritte e cotte in un profumato sugo di pomodoro fresco al basilico. Per un piatto più leggero si possono cuocere al forno. Seguitemi in cucina e preparate con me le polpette di pane.

Polpette di pane
  • Preparazione: 15 Minuti
  • Cottura: 10 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 6 persone
  • Costo: Basso

Ingredienti

  • Pane raffermo (mollica) 500 g
  • Uova 3
  • Formaggio grattugiato 100 g
  • Latte q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe q.b.
  • Prezzemolo (tritato) 1 cucchiaio
  • Olio (per friggere) q.b.

Preparazione

  1. Tagliate il pane in grossi cubetti eliminando la crosta e mettetelo in ammollo con il latte lasciandolo per una decina di minuti. Quando sarà ammollato, strizzate bene la mollica e raccoglietela in una capiente ciotola. Aggiungete le uova, il formaggio, il prezzemolo, il sale, il pepe e mescolate bene tutti gli ingredienti per amalgamare il tutto. Aiutandovi con un cucchiaio formate le polpette e friggetele in abbondante olio fino a doratura.

  2. Scolatele con l’aiuto di un mestolo forato e ponetele su carta assorbente per eliminare l’olio in eccesso. Servite le polpette calde o tiepide.

  3. Ti è piaciuta la ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

Note

Leggi anche la ricetta delle POLPETTE DI MELANZANE cliccando QUI o torna alla HOME per leggere altre ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.