Calamari fritti

I calamari fritti sono un secondo piatto di pesce che andrà a ruba quando lo servirete e farà la gioia dei vostri commensali. Teneri e invitanti, gli anelli vengono passati in una semplice panatura a base di farina di grano duro che vi permette di ottenere un fritto croccante e asciutto. Potete servire i calamari fritti come antipasto o come secondo piatto. Seguitemi in cucina e preparate con me i calamari fritti.

Calamari fritti
  • Difficoltà:Bassa
  • Preparazione:30 minuti
  • Cottura:10 minuti
  • Porzioni:4 persone
  • Costo:Medio

Ingredienti

  • Calamari (freschi) 1 kg
  • Farina di grano duro 200 g
  • Sale q.b.
  • Olio di semi di girasole q.b.

Preparazione

  1. Per preparare i calamari fritti cominciate con la pulizia dei calamari stessi. Lavateli sotto acqua corrente e staccate la testa dal mantello. Con le dita estraete le interiora e cercate la penna di cartilagine trasparente che si trova nel mantello ed estraetela delicatamente. Eliminate anche la pelle e tagliateli ad anelli di circa un centimetro di spessore, Dai tentacoli eliminate il dente centrale e lavate delicatamente il tutto sotto acqua corrente e lasciate sgocciolare bene. Mettete la farina in una ciotola e aggiungeteci i calamari e mescolate bene affinché la farina aderisca bene da tutti i lati. Passateli in un colino e agitatelo delicatamente in modo che cadi la farina in eccesso.

  2. Ponete sul fuoco una pentola capiente con l’olio per friggere e quando quest’ultimo è bello caldo, friggete gli anelli impanati pochi alla volta per 3-4 minuti, fino a quando saranno ben dorati e croccanti. Scolateli con la schiumarole e ponete i calamari fritti su carta assorbente in modo che perdano l’olio in eccesso. Salate e servite i vostri calamari fritti accompagnati magari con fettine di limone.

  3. Ti è piaciuta la ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

Note

Leggi la ricetta dello SGOMBRO LESSO cliccando QUI oppure torna alla HOME per leggere altre ricette

Precedente Polpette di pane Successivo Parmigiana di zucca

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.