Crea sito

Ciambella romagnola alla nutella

La ciambella romagnola alla nutella è la versione più golosa della classica ciambella romagnola, un dolce tipico della tradizione culinaria della Romagna che ancora oggi come una volta, viene preparata con ingredienti semplici e freschi sempre presenti in casa. La ricetta tradizionale prevede l’uso dello strutto ma volendo si può sostiutirlo tranquillamente con la stessa quantità di burro. Seguitemi in cucina e preparate con me la ciambella romagnola alla Nutella.

Ciambella romagnola alla nutella
  • DifficoltàMedia
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Porzioni6-8
  • Metodo di cotturaForno elettrico
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 500 gFarina 00
  • 200 gZucchero
  • 2Uova (medie)
  • 100 gStrutto (o burro)
  • 200 mlLatte
  • 1 bustinaLievito in polvere per dolci
  • 1Scorza di limone

Per farcire

  • 200 gNutella (o crema di nocciole che preferite)

Per decorare

  • 50 gGocce di cioccolato

Preparazione

  1. In una ciotola capiente setacciate la farina con il lievito, al centro aggiungete lo zucchero, le uova e lo strutto (o il burro fuso e tiepido) e la scorza di limone grattugiato ed iniziate ad impastare. Man mano che impastate aggiungete gradatamente il latte e continuate a mescolare fino ad ottenere un impasto morbido e appiccicoso. Ho indicato 200 ml di latte tra gli ingredienti ma potrebbe servirne un po meno o un po di più in base a quanto ne assorbe la farina.

  1. Accendete il forno, fatelo riscaldare a 180° e foderate una leccarda con della carta forno. Versate sulla leccarda i 2/3 dell’impasto dandogli la forma di un filoncino allungato. Ungete le mani con un po di olio e formate un leggero incavo nell’impasto. Versateci all’interno la Nutella o crema di nocciole da voi preferita e stendetela nell’icavo.

  2. Ricoprite il tutto con il restante impasto e sempre con le mani unte di olio compattate il tutto dando forma al filoncino. Versate poi sulla superficie della ciambella le gocce di cioccolato schiacciando leggermente per farle aderire. Volendo potete sostituirle con dello zucchero in granella o addirittura metterli entrambi per un risultato ancora più goloso.

  1. Infornate la leccarda nella parte centrale del forno e lasciate cuocere la ciambella per 25/30 minuti circa e finché non appare bella dorata. I tempi di cottura potrebbero variare in base alle caratteristiche del proprio forno quindi regolatevi di conseguenza.
    Trascorso il tempo di cottura sfornate la ciambella e lasciatela raffreddare completamente prima di tagliarla a fette, quindi servitela accompagnandola con una tazza di caffè latte per la colazione.

  2. Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter , Pinterest Instagram.

Note

Leggi la ricetta della CIAMBELLA ROMAGNOLA TRADIZIONALE cliccando QUI oppure torna alla HOME per leggere altre ricette.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.