Ciambella paradiso dolce sofficissimo ideale per la colazione

Semplice e raffinata, la ciambella paradiso è la versione “col buco” della torta Margherita,  un dolce sofficissimo, ideale per la colazione o la merenda di grandi e bambini. Una torta morbida e dal gusto delicato che può essere servita farcita con creme e confettura ma ottima anche gustata semplicemente con una lieve spolverata di zucchero a velo. Seguitemi in cucina e prepariamo insieme la ciambella paradiso!Ciambella Paradiso

Ciambella paradiso

Ingredienti:

  • 100 g farina 00
  • 100 g di fecola di patate
  • 200 g di zucchero semolato
  • 4 uova + 2 tuorli
  • 200 g di burro
  • la scorza grattugiata di 1 limone
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • un pizzico di sale

Procedimento:

Prendete 4 uova e separate i tuorli dagli albumi. Montate i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere un composto chiaro e spumoso, quindi aggiungete, versando a poco a poco, la farina, la fecola e il lievito setacciati insieme, facendo attenzione a che non si formino grumi. Sciogliete il burro a bagnomaria e unitelo al composto, insieme con la scorza grattugiata del limone e a questo punto aggiungete i due tuorli continuando a montare con le fruste elettriche. Montate gli albumi a neve ben soda, aggiungendo un pizzico di sale per facilitare l’operazione, e incorporateli nell’impasto della  ciambella mescolando con una frusta dal basso verso l’alto per non far smontare il composto. Imburrate ed infarinate (oppure utilizzate lo staccante per teglie che trovate qui) uno stampo a ciambella dai bordi alti, del diametro di 24 cm e versate l’impasto fino a raggiungere i 2/3 dell’altezza dello stampo. Infornate in forno preriscaldato a 180° per 45 minuti. Trascorso il tempo fate la prova stecchino e se infilato nella torta ne esce asciutto potete sfornarla. Lasciatela raffreddare e disponetela su un piatto da portata e prima di servirla spolverizzatela con lo zucchero a velo.

Ti è piaciuta questa ricetta? Vieni a trovarmi su facebook e diventa fan della mia pagina, scoprirai tante altre ricette e potrai chiedermi qualunque chiarimento. Ti aspetto anche su Twitter e Pinterest.

Precedente Salsa tonnata leggera - ricetta senza uova Successivo Pollo alla cacciatora

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.