Crea sito

Succo di albicocche

Quest’anno il mio alberello di albicocco è veramente carico di frutti, tanto che a causa del peso, si sono pure spezzati due rami (a vederlo così, mi veniva quasi da piangere). Non riuscendo a consumarle tutte come frutta fresca, ho deciso, come al solito, di procedere alla conservazione delle albicocche per i mesi in cui non se ne troveranno più di fresche. Ho fatto le albicocche sciroppate, della confettura e anche dei succhi di frutti. Fare il Succo di albicocche è davvero molto semplice e necessita di pochi passaggi. Ideale da consumare come fresca bevanda o per bagnare le vostre torte. Ma andiamo a vedere insieme come procedere per realizzare il succo di frutta alle albicocche.

vsucco di albicocche
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura30 Minuti
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per il Succo di albicocche

  • 1 kgalbicocche al netto
  • 1 lacqua
  • 300 gzucchero
  • 1/2limone

Cosa serve per il Succo di albicocche

  • 1 Pentola
  • 1 Schiumarola
  • 1 Frullatore a immersione
  • 1 Mestolo

Preparazione del Succo di albicocche

  1. Per realizzare un buon Succo di albicocche, scegliere dei bei frutti maturi, freschi e senza ammaccature. Togliere il picciuolo e lavare le albicocche. Aprirle a metà e togliere il nocciolo e metterle, man mano, dentro una ciotola.

  2. Versare l’acqua nella pentola assieme allo zucchero e portare a bollore. Quando lo zucchero sarà completamente sciolto, buttarvi dentro le albicocche e aspettare che lo sciroppo riprenda a bollire. Questo può essere fatto a fiamma abbastanza alta.

  3. Aggiungere il succo del limone precedentemente privato dai semi e la buccia grattugiata. Per questo si consiglia di usare limoni biologici. Lasciare cuocere le albicocche per dieci minuti, mescolando spesso, in modo che i frutti che sono a galla, rigirandoli vengano immersi nello sciroppo.

  4. Aiutandosi con una schiumarola, togliere le albicocche dallo sciroppo, metterle in una ciotola e passarle con un frullatore ad immersione, fino a trasformarle in una purea. Ora, mettere la frutta frullata nello sciroppo e mescolare bene, in modo da amalgamare bene il tutto.

  5. Con un mestolo, prelevare il succo di frutta e riempire i vasetti, precedentemente sterilizzati a bagnomaria per mezz’ora. Riempire fino ad un paio di centimetri dal bordo del barattolo, quindi, chiudere con il tappo, stringendolo bene.

  6. Mettere uno strofinaccio sul fondo di una pentola capiente e poggiarvi sopra i vasetti. Mettere un altro strofinaccio tra i barattoli, in modo che non cozzino tra di loro, col rischio di rompersi. Riempire di acqua, fino a superare di 10 centimetri il tappo dei vasetti e portare ad ebollizione.

  7. Lasciare cuocere per 30 minuti, contando dal primo bollore, quindi, spegnere il fuoco e lasciare così, fino a quando l’acqua non si sarà completamente raffreddata. Togliere i vasetti dall’acqua, asciugarli e riporli in luogo fresco e asciutto.

  8. Ed ecco, che il Succo alle albicocche è pronto!

I consigli di Annamaria

Una volta aperto un vasetto, se non consumato tutto, conservare in frigo per due-tre giorni.

Potete anche leggere: Succo di pera fatto in casa

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Annamaria tra forno e fornelli

Ciao a tutti. Sono Annamaria, siciliana Doc e con parecchi hobby, tra cui la passione per cucina. Questo blog è nato quasi per gioco nel Marzo del 2015 e oggi mi ritrovo con un bel po' di followers che amano le mie ricette. La mia è una cucina piuttosto semplice. Propongo ricette fattibili da tutti e forse è questo il segreto per cui alla gente piacciono. Colgo l'occasione per ringraziare chiunque entri qui e mi onora con la propria presenza.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.