Ravioli con cime di rapa

I ravioli con cime di rapa con ragù di salsiccia un primo piatto ricco e gustoso, perfette per il pranzo della domenica o un giorno di festa.

Ieri ho visto le cime di rapa dal fruttivendolo, non ho resistito e ne ho riempito un sacchetto gigante, con 4 mazzetti, decisamente mi piacciono moltissimo.

Non so se abbiate l’abitudine di consumarle, forse non sono per tutti una verdura consueta, ma io le adoro e le preparo in diversi modi.

Il piatto più noto, che tutti conosciamo, probabilmente sono le orecchiette, chi non le ha assaggiate almeno una volta! O la pizza con salsiccia e friarielli.

Io ho azzardato e ho provato ha fare i ravioli?

I ravioli con cime di rapa sono un formato di pasta fresca ripiena decisamente saporito e fuori dal comune, realizzato con un ripieno a base di cime di rapa e patate, conditi con ragù di salsiccia. Una ricetta forse un po’ più laboriosa, ma che vi darà grandi soddisfazioni, come solo la pasta ripiena fatta in casa sa dare.

La tradizione culinaria ci insegna per preparare il ragù in casa sono indispensabili una grande passione e soprattutto molta pazienza, visto che per ottenere un buon risultato è non si può fare a meno di cuocere gli ingredienti in modo lento e delicato. 

V’invito a provarli, sono sicura che piaceranno tantissimo anche a voi.

  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione30 Minuti
  • Tempo di riposo30 Minuti
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Porzioni4/6
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per i ravioli con cime di rapa con ragù di salsiccia

Per il ragù

2 salsicce
400 ml passata di pomodoro
Mezza cipolla
carota (media)
Mezza costa sedano
alloro (1 foglia)
2 cucchiai da tavola olio extravergine d’oliva
sale
pepe

Per la pasta

300 g farina 0 (piu quella x tirare la sfoglia)
3 uova (medie)
q.b. sale

Il ripieno

1 patata (200 grammi da cotta e schiacciata)
1 mazzetto cime di rapa (120 grammi da cotte e strizzate)
2 cucchiai da tavola parmigiano grattugiato
sale
q.b. noce moscata
405,74 Kcal
calorie per porzione
Info Chiudi
  • Energia 405,74 (Kcal)
  • Carboidrati 45,64 (g) di cui Zuccheri 1,87 (g)
  • Proteine 18,60 (g)
  • Grassi 17,73 (g) di cui saturi 3,31 (g)di cui insaturi 2,77 (g)
  • Fibre 3,57 (g)
  • Sodio 1.180,03 (mg)

Valori indicativi per una porzione di 150 g elaborati in modo automatizzato a partire dalle informazioni nutrizionali disponibili sui database CREA* e FoodData Central**. Non è un consiglio alimentare e/o nutrizionale.

* CREA Centro di ricerca Alimenti e Nutrizione: https://www.crea.gov.it/alimenti-e-nutrizione https://www.alimentinutrizione.it ** U.S. Department of Agriculture, Agricultural Research Service. FoodData Central, 2019. https://fdc.nal.usda.gov

Passaggi per i ravioli con cime di rapa con ragù di salsiccia

Prepariamo il ragù di salsiccia

Per cominciare pulite bene sedano, carota e cipolla e tritateli finemente. 

Mettiamo sul fuoco a fiamma media una pentola con due cucchiai di olio extravergine di oliva.

Quando l’olio sarà ben caldo versiamo al suo interno le verdure sminuzzate, che abbiamo preparato in precedenza.

Lasciamo appassire il soffritto per 2/3 minuti, abbassando leggermente la fiamma e facendo attenzione che le verdure non brucino.

Nel frattempo rimuoviamo il budello alla salsiccia e tagliamo l’impasto in piccoli bocconcini.

Una volta che il soffritto si è ammorbidito, aggiungiamo i bocconcini di salsiccia e rosoliamola lentamente, mescolando con un cucchiaio di legno per circa 10 minuti, finché non risulta imbrunita.

Aggiungiamo ora la passata di pomodoro e insaporiamo con un pizzico di pepe e 1 foglia di alloro.

Uniamo 300ml di acqua al ragù di salsiccia.

Copriamo con coperchio e lasciamo cuocere a fuoco medio basso.

Fino a quando il ragù di salsiccia non sarà sufficientemente denso da essere usato per condire i ravioli

Prepariamo la pasta all uovo

Formare una montagnetta di farina sulla spianatoia (o piano che potrai utilizzare per impastare).

Crea a questo punto un camino, spazio nel quale metterai le uova.

A questo punto, aiutandoti con una forchetta, rompi le uova e inizia ad incorporare farina.

Quando la farina si sarà parzialmente incorporata, impasta con le mani.

L’impasto dovrà essere morbido ed elastico.

Ottenuto un bel panetto omogeneo fallo riposare avvolto nella pellicola.

Facciamo riposare per almeno 30/40 minuti.

Prepariamo il ripieno dei ravioli

Cominciate a mondare le cime di rapa:

Eliminare le foglie ingiallite e rovinate,  selezionando i fiori e le foglie più tenere. I rami, che sono duri, vanno scartati e le foglie troppo grandi spezzettate eliminando le nervature.

Una volta completata questa operazione, passiamo al lavaggio che dovrà essere molto accurato. Riempiamo il lavandino con acqua fredda ed immergiamo i nostri broccoletti lasciandoli per qualche istante in ammollo in modo che l’eventuale terra si depositi sul fondo.

Possiamo agevolare questa operazione agitando con una mano la verdura.

A questo punto scoliamo con l’aiuto di uno scolapasta o di una ciotola capiente e ripetiamo da capo cambiando l’acqua finché non sarà completamente pulita.

Generalmente sarà sufficiente ripetere per 3/4 volte.

Dipenderà, comunque da quanto è sporca la verdura.

Mettiamoli a scolare in un scolapasta .

Mettete sul fuoco una pentola con abbondante e quando l’acqua bollirà, salate e buttate al suo interno le cime di rapa e portate a cottura.

Nel frattempo a parte bollire una patata di media grandezza, (peso da cotta e pulita 200 grammi).

Raffredare le cime di rapa e strizzarle bene bene, sbucciare la patata.

Tritare grossolanamente le cime di rapa e mescolarle con la patata schiacciata, il formaggio grattato, unire un pizzico di noce moscata aggiustare di sale, coprire con pellicola e far riposare in frigorifero per 20 minuti.

Confezioniamo i ravioli

Trascorso il tempo di riposo, prendi un pezzetto di pasta e schiacciala leggermente con le mani aiutandoti con un po’ di farina.

Passalo nella macchina tirapasta iniziando dallo spessore più largo.

Tiriamo la sfoglia, facendo vari passaggi cerchiamo di farla sottile.

Disporre delle noci di ripieno distanziate fra loro 2-3cm , coprire con un’ altra sfoglia e chiudere pressando per far uscire l’aria.

Tagliare con la rotella e disporre i ravioli sul tagliere infarinato.

Cottura dei ravioli con cime di rapa con ragù di salsiccia

Cuocete i ravioli in abbondante acqua salata, con un cucchiaio di olio fa si che non si attaccano tra loro.

Scolateli e passateli in padella 

Pronti per essere serviti.

Buon appetito.

Consigli

Realizzare della pasta ripiena è molto più semplice di quel che sembra e alla fine otterremo un primo piatto gustoso ed elegante.

Oppure conservarli in frigo per 1 giorno distanziati tra loro.

Oppure congelarli, sempre su taglieri, quando sono duri, potete richiuderli in sacchetti di plastica!

Se questa ricetta ti è piaciuta clicca su tante stelline grazie infinite.

Vi aspetto nel mio gruppo : https://www.facebook.com/groups/488624465780860

oppure nella mia pagina : https://www.facebook.com/gustoamoreefantasie

5,0 / 5
Grazie per aver votato!