PANDORO SENZA BURRO

Il pandoro senza burro è un dolce che a differenza di quel che si potrebbe pensare è semplice da preparare, soprattutto se siete in possesso di una planetaria che vi permetterà di ottenere un impasto ben lavorato e incordato.
I tempi di preparazione in sé non sono eccessivamente lunghi visto che a lavorare per noi sarà la planetaria. Bisogna solo avere la pazienza di aspettare i tempi di lievitazione.
Vi assicuro che il gioco vale la candela perché si otterrà un pandoro senza burro molto più leggero dei classici ai quali siamo abituati, profumato e buonissimo!
E’ morbido, gustoso, è una grande soddisfazione presentare a tavola il pandoro fatto in casa, e poi ha un sapore eccezionale!
Voi siete team pandoro o panettone? Nel dubbio vi lascio anche l’altra super ricetta di PANETTONE SENZA BURRO.
Provate queste ricette e non ve ne pentirete!
Se invece non avete tempo o voglia di aspettare i tempi di lievitazione, in fondo alla ricetta ve ne lascerò una di un pandoro veloce senza lievitazione, ovviamente non avrà la consistenza del classico pandoro, ma è buonissimo anche quello!
Provate il pandoro senza burro e fatemi sapere che ne pensate! Ci sono così tanti giorni di festa che si può preparare sempre, anche dopo Natale!

Taggatemi nelle vostre foto di facebook e instagram e vi reposterò!

Per non perdervi nessuna novità seguitemi anche sulla mia pagina facebook FIT A MODO MIO e sulla pagina instagram fitamodomio. Vi aspetto!!

PANDORO SENZA BURRO
PANDORO SENZA BURRO
  • DifficoltàFacile
  • CostoMolto economico
  • Tempo di preparazione50 Minuti
  • Tempo di riposo12 Ore
  • Tempo di cottura1 Ora
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

PER IL PANDORO SENZA BURRO

60 g acqua (Di cui 20g per sciogliere il lievito)
13 g lievito di birra fresco
500 g farina Manitoba (io con 13g di proteine e forza w350)
110 g zucchero
1 cucchiaio miele
1 scorza d’arancia
1 scorza di limone
3 cucchiai essenza di vaniglia (o 2 bustine di vanillina)
4 tuorli
70 g olio di semi
20 g olio extravergine d’oliva (in alternativa utilizzare 90g olio di semi)
125 g ricotta light (in alternativa yogurt greco)

Strumenti

COSA OCCORRE PER PREPARARE IL PANDORO SENZA BURRO

1 Planetaria
1 Stampo

Passaggi

PREPARAZIONE DEL PANDORO SENZA BURRO

Far sciogliere il lievito in 20g di acqua tiepida e un pizzico di zucchero.
Aspettare che si formi una schiumetta in superficie. Occorreranno circa 10 minuti. Questo significherà che il lievito si sarà attivato.

In una planetaria versare la farina, lo zucchero, il miele, la buccia di arancia e limone, 40g di acqua, l’essenza di vaniglia, l’olio, la ricotta e i tuorli d’uovo. Iniziare a impastare e aggiungere dopo poco anche il lievito attivato.
Se utilizzate la vanillina al posto dell’essenza di vaniglia (che è liquida) aggiungere altri 2 cucchiai di acqua.

Impastare con il gancio a velocità 1-2-3 e ad intermittenza per circa 40-50 minuti, o comunque finché il composto non si sarà incordato.
Dovremo ottenere un impasto elastico. Per essere certi che si sia incordato, tirare l’impasto, se si spezza vuol dire che non è pronto, se tirandolo si forma un velo vuol dire che l’impasto è incordato.

Formare una palla e lasciar lievitare nella ciotola coperta con pellicola o con un panno, fino al raddoppio.

A me sono servite circa 4 ore.
I tempi di lievitazione dipenderanno anche dall’ambiente in cui si trova. Più sarà caldo più lieviterà velocemente.

Una volta che l’impasto avrà lievitato bisogna sgonfiarlo con le mani, e sempre con le mani impastarlo velocemente e formare una sfera.

Oleare e infarinare uno stampo da pandoro, oppure utilizzare uno staccante per teglie.
Dare una forma sferica all’impasto e riporlo nello stampo.

Far lievitare nuovamente fino a che non raggiungerà i bordi dello stampo.
Io ho lasciato lievitasse per circa 8 ore.

Infornare in forno statico già caldo a 150°C per circa 55 minuti in base alla potenza del proprio forno.
Fare la prova dello stecchino per assicurarsi sia cotto.

Una volta cotto far intiepidire per circa 30 minuti e poi capovolgerlo in un piatto da portata.

Cospargere la superficie del pandoro di zucchero a velo e servire!

PANDORO SENZA BURRO
PANDORO SENZA BURRO

PANDORO SENZA BURRO
PANDORO SENZA BURRO

PANDORO SENZA BURRO
PANDORO SENZA BURRO

PANDORO SENZA BURRO
PANDORO SENZA BURRO

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

2 Risposte a “PANDORO SENZA BURRO”

  1. Ma qui si dovrebbero mettere 10 stelle non 5!!! Spettacolare questo pandoro! Ho avuto il piacere e l’onore di provarlo per primo e non si può spiegare!! Bravissimaaaaaa, ti stai superando ogni ricetta sempre di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.