Spaghetti alla picchio pacchio: ricetta siciliana.

spaghetti alla picchio pacchio: ricetta siciliana

Gli Spaghetti alla picchio pacchio: un piatto molto facile ma soprattutto gustoso, sono spaghetti conditi con il pomodoro fresco. Anche oggi vi propongo una ricetta Siciliana ma della zona del Palermitano. Un primo piatto veloce e molto estivo. Per preparare gli spaghetti alla picchio pacchio: ricetta siciliana servono pochi ingredienti, ma buoni: pomodori succosi e ben maturi, aglio, cipolla e gli aromi che più vi piacciono e il peperoncino che non guasta. Vi assicuro che il risultato non è banale, anzi è strepitoso, l’importante per la buona riuscita del piatto è di seguire la ricetta passo passo.
Perché si chiamano spaghetti alla Picchio Pacchio?
Il loro nome ha una etimologia incerta, secondo una teoria il nome deriverebbe dallo sfrigolio che il pomodoro fa, quando viene a contatto con l’olio caldo. La ricetta per condire gli spaghetti alla picchio pacchio è velocissima e perfetta da preparare alla fine dell’estate quando gli ultimi pomodori sono ben maturi. La salsa alla picchio pacchio è la base di molte preparazioni come la ricetta della pasta con i tenerumi che si prepara nel Ragusano. I pomodori migliori per la preparazione degli spaghetti alla picchio pacchio sono quelli tondi e ben maturi, ma potete prepararla con ogni varietà di pomodoro. Scegliete una pasta di buona qualità, preferibilmente spaghetti che durante la mantecatura ceda la giusta quantità di amido e leghi il sugo. Potete scegliere di pelare i pomodori o no, molto dipende dalla qualità del pomodoro che decidete di utilizzare per la ricetta.

spaghetti alla picchio pacchio_ ricetta siciliana
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per gli spaghetti

  • 350 gspaghetti
  • 4 spicchiaglio
  • Mezzacipolla
  • 400 gpomodori
  • q.b.basilico
  • 6 cucchiaiolio di oliva
  • 1peperoncino
  • 100 gformaggio grattugiato

Preparazione degli Spaghetti alla picchio pacchio

  1. Mettete a bollire l’acqua per i vostri spaghetti.

  2. Pelate i vostri pomodori o altrimenti incideteli con un coltello e metteteli a sbollentare per qualche istante.

  3. Scolate i vostri pomodori, tagliateli a cubetti e teneteli da parte.

  4. In una larga padella versate l’olio di oliva, siate generosi e tagliate a fette sottili la cipolla e l’aglio. Fate rosolare per qualche istante.

  5. Unite i pomodori in una sola volta, fate rosolare, salate e unite il peperoncino e le foglie di basilico.

  6. Quando l’acqua per la pasta raggiunge il bollore, unite gli spaghetti e cuoceteli al dente.

  7. Scolateli al dente, uniteli alla salsa di pomodoro, aggiungete altro basilico, mescolate e servite.

  8. I vostri spaghetti alla picchio pacchio: ricetta siciliana sono serviti. Se volete potete aggiungere una abbondante spolverata di caciocavallo grattugiato.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da Fantasia in Cucina

La mia passione per la cucina e il buon cibo è nata grazie al mio lavoro e ai miei viaggi. Ho iniziato sin da piccola a raccogliere le ricette di tutto ciò che mi piaceva mangiare e ad appuntarlo su una agenda. Con il passare degli anni è cresciuta in me la passione per la cucina e la tradizione enogastronomica del territorio ibleo. Il mio vuole essere un blog che non è un semplice sito di ricette, ma anche un viaggio della memoria, della cultura di un popolo, quello degli abitanti dei Monti Iblei, in Sicilia, luogo d’incontro tra le province di Ragusa, Siracusa e Catania. Dietro ogni ricetta c'è una storia, talvolta di una famiglia, di un incontro o di un viaggio. Il mio intento è quello di svelare, conservare e di tramandare attraverso le mie ricette l’anima, i saperi, le tradizioni, le passioni e la storia di un popolo. Cucino, fotografo mangio e posto. Mi piace anche consigliare ai miei amici oltre alle ricette sfiziose anche dove mangiare nei locali caratteristici dove andare a mangiare in Sicilia. Se vi va seguitemi, siete i benvenuti. Barbara

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.