La ricetta del Danubio salato

Con il freddo di questi giorni tutto si ha voglia di fare tranne che uscire… E stare in casa per me significa solo una cosa: cucinare! Dato che il forno attira tantissimo…perché non mettere le mani in pasta per un bel Danubio da gustare tutti insieme? Semplicissimo da preparare e davvero gustosissimo.

Il Danubio è una tipica torta rustica di origine austriaca (“Buchteln”) ma molto presente nella tradizione napoletana (a Napoli la chiamano “danubiana” o “brioche al pizzico”) ed è composta da palline di pasta lievitata colme di un ripieno dolce oppure salato, tutte vicine tra loro.

Oggi vi propongo la versione salata (clicca qui per la versione dolce)

Danubio salato

COME PREPARARE IL DANUBIO SALATO

INGREDIENTI 200 gr di farina 00 200 gr di farina manitoba 70 gr di burro ammorbidito 12 gr di lievito di birra fresco 200 ml di latte tiepido 1 uovo intero + 1 tuorlo un cucchiaino di sale un cucchiaino di zucchero

PROCEDIMENTO Per prima cosa sciogliete il lievito di birra nel latte con il cucchiaino di zucchero. Setacciate entrambe le farine e versatele in una ciotola insieme al burro, impastando velocemente il tutto con le mani. Aggiungete il latte con il lievito, il sale e un uovo intero. Continuate ad impastare finché non avrete ottenuto un composto liscio ed omogeneo.

Fate riposare l’impasto per un paio di ore circa in una ciotola coperta da un panno pulito, al caldo (meglio se nel forno spento e chiuso).

Trascorso questo tempo, l’impasto avrà raddoppiato di volume. Suddividetelo in 15/20 palline (a seconda della grandezza che volete dar loro); con le mani schiacciate leggermente ciascuna di esse e ponete al centro quello che più vi piace: salumi, formaggi, verdure cotte, würstel… avete solo l’imbarazzo della scelta! Richiudete ciascuna pallina assicurandovi che la chiusura sia rivolta verso il basso e disponetele tutte in una teglia foderata di carta forno (meglio se di quelle con apertura a gancio). Una volta riempita la teglia, copriamola e facciamola riposare per un’oretta circa sempre al riparo dagli spifferi. Trascorso questo tempo, vedrete che le palline saranno lievitate ulteriormente e si saranno “appiccicate” tra loro.

Spennelliamo la superficie del Danubio con il tuorlo sbattuto e inforniamo a 180°C per 30 minuti circa.

Il Danubio salato è quindi pronto per essere gustato. Appena sfornato o il giorno dopo, sarà sempre irresistibile!

Ideale per un buffet, un aperitivo, una festa di compleanno o cena tra amici. Potete riempire ciascuna pallina con un ripieno diverso, così da creare un effetto sorpresa garantito!

Danubio salato

Clicca MI PIACE sulla mia FanPage, seguimi su Facebook 🙂

Precedente Torta all'arancia - ricetta semplice Successivo Sagne e fagioli - primo piatto rustico

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.