Uramaki philadelphia e tonno, sushi senza pesce crudo

Gli Uramaki philadelphia, una ricetta di sushi facile e golosa, immancabile tra i vari tipi di Uramaki. Chiamati anche Philadelphia Roll o Philadelphia Maki, sono i celebri rotolini di sushi philadelphia e salmone, con aggiunta di avocado a striscioline.

Oggi ho voluto preparare il sushi senza pesce crudo, sostituendo il salmone crudo con del tonno in scatola al naturale.

Dopo i California Maki, sono i miei preferiti, sia nella versione salmone e philadelphia che col tonno ! In molti mi avete chiesto una versione senza pesce crudo e ho voluto accontentarvi!

Preparare il sushi philadelphia a casa è davvero facile. Non ci metterete molto. Una volta pronto il riso, vedrete che i rotolini si faranno in un attimo.

Ecco la ricetta degli Uramaki philadelphia o Philadelphia Maki, ricetta sushi senza pesce crudo facile.

Uramaki philadelphia e tonno – Phildelphia Maki – Philadelphia Roll – Sushi senza pesce crudo – Ricetta sushi facile

Uramaki philadelphia e tonno - Philadelphia Roll - Philadelphia Maki ricetta sushi senza pesce crudo facile
  • Preparazione: 50 Minuti
  • Cottura: Minuti
  • Difficoltà: Medio
  • Porzioni: 8 rotolini – 48 pezzi

Ingredienti

Per il riso:

  • 500 g Riso per sushi (crudo)
  • 600 ml Acqua
  • 80 ml Aceto di riso
  • 40 g Zucchero
  • 6 g Sale

Per il ripieno:

  • 320 g Philadelphia
  • 320 g Tonno al naturale (o con poco olio)
  • 1 Avocado
  • 4 Alga nori
  • 2 cucchiai Aceto di riso
  • q.b. Semi di sesamo

E inoltre…

  • q.b. Salsa di soia
  • q.b. Wasabi (in pasta)
  • q.b. Zenzero sott'aceto

Preparazione

  1. Per prima cosa dovrete cuocere il riso. Servirà quello specifico a chicchi tondi e piccoli che potrete trovare nei negozi etnici o nella grande distribuzione, come anche l’aceto di riso e gli altri ingredienti.

    Leggi come cucinare il riso per sushi.

  2. Uramaki philadelphia: i preliminari

    Come vi ho già spiegato per i California Maki, avrete bisogno della stuoia per sushi (Makisu) e di un coltello molto affilato per tagliare i vari rotolini di sushi.

    Una volta pronto il riso, preparate tutti gli ingredienti davanti a voi e iniziate a preparare le striscioline di avocado. Tagliatelo a metà, ruotate le due metà per separarle e tagliate prima a spicchi, togliete la buccia e poi ricavate delle strisce di ca. mezzo centimetro.

    Uramaki philadelphia e tonno, ricetta sushi senza pesce crudo facile
  3. Preparate anche una scodellina di acqua con 2 cucchiai di aceto di riso (acqua acidulata) per bagnarvi le mani mentre andrete a stendere il riso, dato che è molto appiccicoso. Avvolgete la stuoia con 2-3 giri di pellicola trasparente e dividete l’alga nori a metà. Per ogni rotolino di sushi, se ne utilizza solo metà.

  4. Uramaki philadelphia: realizzazione passo passo

    Bagnatevi le mani con l’acqua acidulata e prelevate 110 g di riso cotto. Mettete metà alga sulla stuoietta e, al centro, il riso. Sempre con le mani bagnate, stendete il riso su tutta la superficie dell’alga e cospargete di sesamo.

    Uramaki philadelphia e tonno, ricetta sushi senza pesce crudo facile
  5. Prendete l’alga con il riso dalle estremità e capovolgetela, in modo da appoggiare il riso sulla stuoia.

    Mettete al centro una striscia di philadelphia (ca. 35-40 g di philadelphia per rotolino di sushi). Se avete i panetti, potete anche tagliare delle strisce di 1 cm, da posizionare al centro dell’alga.

    Aggiungete 40 g di tonno (per rotolino) e 2 strisce di avocado.

    Uramaki philadelphia e tonno, ricetta sushi senza pesce crudo facile
  6. Arrotolate il sushi aiutandovi con la stuoia fino a fare un giro completo del rotolo. Passate le mani lungo tutta la stuoia per dare la forma, premendo leggermente.

    Poi alzate la stuoia e proseguite il giro. Una volta che il rotolino si è formato, passate nuovamente le mani lungo tutta la stuoia, premendo un po’. Il vostro Philadelphia Maki è pronto.

    Appoggiatelo su un tagliere, bagnate un coltello liscio ed affilato con l’acqua acidulata e tagliate il Philadelphia Roll a metà. Mettete le due metà una vicina all’altra, bagnate nuovamente il coltello con l’acqua acidulata e poi tagliate in 3 parti. Avrete realizzato così 6 pezzi.

    Uramaki philadelphia e tonno, ricetta sushi senza pesce crudo facile
  7. Continuate allo stesso modo per gli altri 7 rotolini. Servite gli Uramaki philadelphia accompagnati da wasabi, zenzero sott’aceto e dalla salsa di soia.

    Se 8 rotolini sono troppi, potete cuocere metà porzione di riso. Anche il resto degli ingredienti saranno da dimezzare.

    Uramaki philadelphia e tonno - Philadelphia Roll - Philadelphia Maki ricetta sushi senza pesce crudo facile
  8. Sushi philadelphia e salmone

    Al posto del tonno in scatola, potete utilizzare la stessa quantità di salmone crudo, previamente abbattuto dal vostro pescivendolo di fiducia. Vi consiglio di metterlo in congelatore per 96 ore a -18 gradi e di utilizzarlo in seguito, scongelato (Linee guida del Ministero della Salute). Quando lo utilizzerete, dovrete tagliarlo a strisce di ca. 1 cm.

  9. Philadelphia Maki: conservazione

    I Philadelphia Maki si mangiano appena fatti. Potete comunque prepararli in anticipo e conservarli in frigo fino al momento di servirli. Si possono conservare in frigo per al massimo 1 giorno, avvolti con la pellicola trasparente. Ancora meglio se non tagliati. Si sconsiglia la congelazione.

    Uramaki philadelphia e tonno - Philadelphia Roll - Philadelphia Maki ricetta sushi senza pesce crudo facile

Leyla consiglia…

Se vi piace la cucina orientale potete provare anche:

Leggi anche gli altri tipi di sushi che ci sono !

Torna alla HOME PAGE
Per non perdere nessuna ricetta, metti il “mi piace” QUI sulla mia pagina Facebook QUI sul mio profilo Instagram.

4,9 / 5
Grazie per aver votato!
Precedente Torta di Santiago, torta spagnola con farina di mandorle Successivo Crema all'acqua senza latte e senza uova, pronta in 5 minuti

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.