Marmellata di limoni con scorzette, ricetta con foto

Marmellata di limoni con scorzette

Marmellata di limoni con scorzette, ricetta con foto
Marmellata di limoni con scorzette, ricetta con foto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Oggi vi propongo una ricetta speciale,

quella della marmellata di limoni!

Vi confesso che non l’avevo mai provata prima d’ora ed ero, anzi, al riguardo, un po’ scettica. Temevo che fosse troppo aspra, che il sapore non mi convincesse, e varie perplessità… tute superate al primo assaggio di questa marmellata! Un cucchiaino cui sono seguiti tanti altri… Buonissima!!!

IMG_1818

Il segreto per far perdere l’agro ai limoni è tenerli a bagno in acqua per svariato tempo…Infatti, il riposo in acqua per molto tempo (più di 24 ore) dei limoni, li rende più dolci conferendo un sapore irresistibile a questo tipo di marmellata!

La ricetta l’ho presa da Francesco-Polvere di grano, e la ricetta da me seguita è questa marmellata di limoni con scorzette, ricetta di una bravissima signora, Emma, che ringrazio tantissimo perchè è davvero di una bontà eccezionale! E’ una donna dalle mille risorse, è davvero brava in tutto, la sua ricetta la trovate sul Forum de La confraternita della pizza. in cui è molto attiva ed è un vero punto di riferimento. Ma avete visto che dosi industriali ha preparato Francesco? Non avevo mai visto così tanto zucchero insieme! 😉

2015-04-16 15.40.03

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Dovrete assolutamente provare anche voi questa marmellata di limoni! Si tratta di una ricetta semplice che richiede solo un lavoro preparatorio, quello di tenere a bagno i limoni e di cambiare svariate volte l’acqua, e se volete potete anche aggiungere le scorzette con il metodo indicato in ricetta.

Ringrazio poi una ragazza, Fortuna, che mi ha procurato degli ottimi limoni non trattati, che ho subito utilizzato per realizzare questa marmellata! Se avete limoni in abbondanza, come credo visto il periodo, non perdete tempo ed iniziate con la preparazione di questa buonissima marmellata!

Ingredienti per 4 vasetti piccoli da (212 ml circa)

 

  • 1 kg di limoni non trattati
  • 700 g di zucchero semolato
  • acqua q.b.

Preparazione

Dal totale del kg di limoni, prendere 2 limoni interi e con uno stecchino praticare tantissimi buchi sulla loro superficie, infilzandoli più e più volte.

Tagliare a piccoli spicchi gli altri limoni e mettere il tutto (i due limoni interi e gli altri a spicchi) in una capace pentola e ricoprire con acqua fredda a filo. Ah ovviamente, eliminate tutti i semini!

IMG_1742

Riporre in frigo e cambiare l’acqua un paio di volte nel corso di un giorno. Trascorse 24 ore, scolare l’acqua, sciacquare bene e ricoprire di nuovo con nuova acqua e tenere in ammollo il limoni per altre 24 ore con acqua (io non avevo tempo e per quest’ultimo passaggio, li ho tenuti 14 ore in ammollo).

Scolare i limoni e sciacquarli. Dai 2 limoni interi che avevamo bucherellato, tagliare le bucce a julienne, molto sottili (io ho usato il pelapatate). E tagliare a spicchi anche questi altri 2 limoni.

Mettere tutti gli spicchi di limoni in una capace pentola e versare acqua a filo fino a coprire il tutto e portare a bollore. Far bollire per 5 minuti, scolare ma conservare 350 g di acqua di cottura.

Rimettere di nuovo il tutto nella pentola, aggiungere lo zucchero (700 g) e i 350 g di acqua e portare a cottura.

IMG_1765

Cuocere per circa 40 minuti, poi frullare il tutto con il frullatore ad immersione.

Unire poi le scorzette dei due limoni precedentemente tagliati col pelapatate e poi a striscioline sottili.

IMG_1775

Continuare a cuocere finché la marmellata è pronta. Per verificare ciò, occorre fare la “prova piattino“. Prelevare con un cucchiaino un po’ di marmellata e metterlo su un piattino. Inclinare il piattino di 90° e se vedete la marmellata colare subito, allora occorre cuocere ancora la marmellata. Se, invece, la marmellata risulta essere densa e cola piano, allora è pronta.

In ogni caso non cuocete troppo pena una eccessiva caramellizzazione, cioè la marmellata vi verrà troppo scura e densa 😉 Una 15-ina di minuti basteranno.

Marmellata di limoni con scorzette
Marmellata di limoni con scorzette

 

Versare la marmellata bollente in vasetti ermetici di vetro precedentemente sterilizzati e asciutti internamente, tappare e capovolgerli immediatamente per creare il sottovuoto.

 ********************

 Per sterilizzare i vasetti

Io sterilizzo i vasetti facendoli bollire in una capace pentola per almeno 20 minuti (tempo che si calcola dal’inizio del bollore), avvolti da canovacci, per evitare che possano rompersi. Li faccio asciugare a testa in giù, poi li giro per fare in modo che si asciughino anche internamente. Si possono sterilizzare anche in forno, che è molto più comodo, disponendo i vasetti, con l’apertura verso l’alto, in forno a 100° e una volta raggiunta la temperatura desiderata lasciar i barattoli per 10-15 minuti all’interno del forno acceso. A 5 minuti dalla fine, mettete i coperchi, lasciando raffreddare a sportello chiuso.

 **********************

A raffreddamento avvenuto, io di solito effettuo un ulteriore passaggio per una completa sicurezza delle conserve casalinghe. Metto i barattoli in una capace pentola, avvolgendoli da canovacci e faccio effettuare un ulteriore bollitura, per circa 30 minuti, tempo che si conteggia dalla ripresa del bollore.

Far raffreddare in pentola. Dopodichè, asciugarli, etichettarli indicando la data di produzione e conservare i vostri vasetti di marmellata in un luogo fresco e asciutto. La marmellata realizzata in questo modo si conserva per circa 2 anni, se conservata in condizioni ottimali, ovvero in un luogo fresco ed asciutto. Naturalmente, una volta aperto il vasetto, andrà conservato in frigorifero.

Marmellata di limoni con scorzette
Marmellata di limoni con scorzette,

Consigli

Per le marmellate potete anche riciclare i vasetti, i tappi però devono essere nuovi per evitare la formazione di muffe. Una volta aperto un vasetto di marmellata, si conserverà naturalmente in frigorifero. Se avete un frigo no-frost o comunque bello freddo, si conserverà 15-20 giorni una volta aperto. Ma finirà molto prima vista la bontà di questa marmellata!

Io adoro fare colazione con la marmellata fatta in casa, sana, nutriente e senza conservanti o altri elementi artificiali.

E questo tipo di marmellata si presta ad essere utilizzata in numerosi prodotti dolciari e di pasticceria.

Io l’ho mangiata spalmata sul mio pan bauletto vegan di semola rimacinata di grano duro…Che bontà!

Marmellata di limoni con scorzette
Marmellata di limoni con scorzette

Fatemi sapere se è piaciuta anche a voi! 🙂

Se vi è piaciuta questa ricetta, vi invito a cliccare “Mi piace” a questa pagina https://www.facebook.com/pages/Dolcesalatoconlucia/441574555973258  per non perdevi tutte le novità

Pubblicato da dolcesalatoconlucia

Ciao a tutti, ho 30 anni, vivo e lavoro in prov. di Napoli e ho una grandissima passione per la cucina. Il mio interesse è rivolto parimenti al dolce quanto al salato. Spero di poter dare un forte contributo e aiutarvi nelle vostre creazioni!

Una risposta a “Marmellata di limoni con scorzette, ricetta con foto”

  1. Buongiorno, marmellata buonissima,ho seguito le istruzioni ma a me con 40′ di cottura e’ diventata molto soda tanto è vero che è molto difficile spalmarla. Oggi ho riprovato e l’ho fatta cuocere dolo 30 ‘. Speriamo bene!!!
    Patrizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.