Pasta al forno con le polpette

pasta al forno

La pasta al forno è per eccellenza il piatto della domenica in famiglia! Questo è il modo in cui l’ha preparata mia madre per tanti anni, ed è la ricetta che voglio condividere! E’ una pasta al forno ricca, con prosciutto, uova, mozzarella e chi più ne ha più ne metta!
Quando sento il profumo di questa pasta al forno la domenica mattina, mi tornano in mente quelle giornate spensierate, magari in compagnia dei cugini, noi giocavamo mentre in cucina venivano preparati questi manicaretti! E’ il profumo di casa, di famiglia! 🙂
Vediamo come preparla!

pasta al forno
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaForno
  • CucinaItaliana

Ingredienti

Per il sugo

1 l passata di pomodoro
1 cipolla dorata
1 gambo sedano
3 carote
4 cucchiai olio extravergine d’oliva
q.b. sale fino
1 cucchiaino zucchero
q.b. pepe
1 bicchiere latte

Per le polpette

300 g carne macinata di manzo
2 uova
60 g pane grattugiato
50 g parmigiano (grattugiato)
1 pizzico sale fino
q.b. pepe

Per la pasta e il condimento

350 g penne rigate
1 mozzarella
2 uova sode
Qualche fetta prosciutto cotto (o altro prosciutto che avete in casa)
3 cucchiai parmigiano (grattugiato)

Passaggi

Iniziamo a preparare la pasta al forno cucinando il sugo, che è l’elemento che impiega più tempo a cuocere.
Laviamo e tagliamo le carote a cubetti, facciamo la stessa cosa con il sedano, cercando di tagliarlo a piccoli pezzi, e tritiamo anche la cipolla. In una casseruola abbastanza ampia versiamo l’olio e mettiamo sul fuoco la pentola. Io in genere cerco di evitare di fare il soffritto quindi verso insieme carote, cipolle e sedano e la salsa. Quindi inseriamo nella pentola gli odori e diamo una mescolata, poi aggiungiamo la passata di pomodoro e mescoliamo. Aspettiamo un paio di minuti e aggiungiamo 1 litro di acqua e il cucchiaino di zucchero. Successivamente versiamo il bicchiere di latte e aggiustiamo di sale e pepe. Adesso lasciamo cuocere a fuoco basso, coprendo con un coperchio, e intanto dedichiamoci a preparare le polpette.

pasta al forno

Mentre il sugo cuoce, prepariamo le polpette. In una ciotola mescoliamo tutti gli ingredienti: carne macinata, uova, formaggio, pane grattugiato, pepe e sale. Realizziamo tante polpette (non fatele troppo grandi!! Qui c’è chi le fa piccolissime e chi più grandi..una misura media andrebbe bene!!) e sistemiamole in un piatto. Quando abbiamo finito, pian piano, una alla volta, facciamo cadere le polpette nel sugo, facendo attenzione a non scottarci con gli schizzi di salsa bollente.
C’è chi frigge le polpette prima di metterle nel sugo, ma io preferisco cuocerle direttamente nella salsa così saranno un po’ più leggere e molto più saporite perchè il pane all’interno delle polpette assorbirà tutto il sapore del sugo.
Mescoliamo delicatamente con un cucchiaio di legno, richiudiamo la pentola del sugo con il coperchio e lasciamo cuocere per una ventina di minuti ancora. Dovrà restringersi poco perchè ci servirà che il sugo sia abbastanza liquido per completare in forno la cottura della pasta. Mentre il sugo cuoce andiamo avanti nella preparazione degli ingredienti.

pasta al forno

Innanzitutto cuociamo la pasta: poniamo sul fuoco una pentola capiente piena di acqua salata. Quando arriva a bollore versiamo le penne rigate e facciamo cuocere fino a metà cottura. Quindi regolatevi in base ai minuti di cottura indicati sulla confezione della pasta. Quando scolate la pasta, mettetela in una ciotola con qualche cucchiaio di sugo e mescolate, altrimenti le penne si attaccheranno tra loro e, al momento di utilizzarle, per separarle, si romperanno.
Mentre le penne cuociono, prepariamo poi le uova sode: in un pentolino mettiamo le uova e copriamole di acqua. Portiamo sul fuoco e, da quando l’acqua arriva a bollore, calcoliamo circa 7 minuti. Scoliamo le uova, mettiamole in una ciotola con un po’ di acqua fredda, lasciamo trascorrere qualche minuto, poi sbucciamole e tagliamole a cubetti. Poi tagliamo le fette di prosciutto a striscioline e così anche la mozzarella. Io ho utilizzato una mozzarella più dura, voi potete scegliere se utilizzare un fior di latte (anche se rilascia più liquido in cottura) o anche una scamorza. Grattugiamo il formaggio e sistemiamo tutto in delle ciotoline così sarà più semplice comporre la pasta al forno!

pasta al forno

Adesso che abbiamo pronti tutti gli ingredienti possiamo comporre la pasta al forno. In una teglia, scegliete voi se di ceramica o di metallo (io preferisco la ceramica), mettete sul fondo un mestolo di sugo con qualche polpetta. Poi proseguiamo a strati: mettiamo la pasta, le uova, la mozzarella, il prosciutto e un po’ di formaggio; poi altro strato, quindi ancora sugo, pasta, mozzarella, uova, formaggio e prosciutto, fino ad arrivare al bordo della teglia. Abbondate con il sugo perchè altrimenti la pasta al forno risulterà troppo asciutta.
Quando avete terminato gli ingredienti infornate a 170° in forno già caldo per circa 20-25 minuti, facendo fare una bella crosticina! A noi a casa piace un bel po’ bruciacchiata, voi, ovviamente regolatevi in base ai vostri gusti!! 😀

pasta al forno

Consigli e varianti!

All’interno della ricetta vi ho scritto già un po’ di consigli! Ripetendoli velocemente:
– se non volete un sugo troppo pesante, evitate il soffritto
– sugo non troppo ristretto
– non friggete le polpette
– condite un po’ la pasta quando la scolate
– abbondate con il sugo!
Ovviamente è una pasta al forno ricca, quindi potete aggiungere tutti gli ingredienti che preferite!! Così è come la prepariamo noi a casa mia!
Potete aggiungere vari tipi di formaggi, o altri tipi di prosciutto o anche la mortadella. Come sempre si fa con quel che si ha in casa, innanzitutto!! Evitiamo gli sprechi!
Se vi è piaciuta questa ricetta, potrebbero interessarvi anche questi piatti al forno:
pomodori al forno ripieni di riso
lasagne con zucca e besciamella all’olio
cannelloni ripieni con carciofi, ricotta e pistacchi
oppure date un’occhiata alle tante ricette sul blog!! 😀
pasta al forno

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.