Ravioli ‘nduja e stracciatella

Ravioli 'nduja e stracciatella

Preparare la pasta fresca è tra le cose che mi diverte di più! In particolare mi piace preparare la pasta ripiena e provare sempre nuovi ripieni! Io e maritino avevamo assaggiato dei ravioli ‘nduja e stracciatella in un piccolo ristorantino, li abbiamo presi per provarli e ci sono piaciuti molto, anche se il piccante era molto forte! A noi piace, ma non quando è eccessivamente forte tanto da non farti sentire altri sapori.
Così, prova e riprova, ho trovato la giusta combinazione di stracciatella e ‘nduja. Abbiamo condito i ravioli con semplice burro e salvia, ma ci vedrei bene un sugo bianco con i funghi, oppure pomodorini e basilico! …ecco adesso mi è venuta voglia di rifarli!! 😀

Ravioli 'nduja e stracciatella
  • DifficoltàFacile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione1 Ora
  • Tempo di cottura7 Minuti
  • Porzioni4
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti per 4 persone

Per la pasta

300 g semola rimacinata di grano duro
3 uova
q.b. acqua
1 pizzico sale fino

Per il ripieno

60 g nduja
250 g stracciatella

Strumenti

Io ho utilizzato la mia fedele sfogliatrice, la nonna papera per intendersi! La sfoglia si può anche stendere a mano, ma mi trovo meglio così 🙂 Io utilizzo questa sfogliatrice e mi trovo davvero molto bene!

Prepariamo i ravioli ‘nduja e stracciatella

Iniziamo preparando la pasta fresca. Facciamo una fontana sulla spianatoia con la semola rimacinata di grano duro. Facciamo un buco al centro della fontana e aggiungiamo le uova e il pizzico di sale. Iniziamo ad impastare battendo con una forchetta le uova e incorporando pian piano la semola. Quando le uova sono quasi assorbite possiamo lavorare con le mani. Se l’impasto fosse troppo duro e non riuscite ad amalgamare tutta la semola, aggiungete poca acqua. Non esagerate perchè l’impasto per i ravioli dovrà essere abbastanza sodo e non facilmente lavorabile. Avvolgiamo con un po’ di pellicola e facciamo riposare l’impasto per i ravioli.

Ravioli 'nduja e stracciatella

Intanto che la pasta riposa prepariamo il ripieno dei ravioli. Io ho utilizzato un tritatutto, ma se non lo avete o non volete sporcare troppa roba (comprensibilissimo!!!) potete utilizzare una forchetta. In un tritatutto o in una ciotola versate la ‘nduja e la stracciatella e amalgamateli bene fino ad ottenere un composto come quello in foto! …non lo assaggiate perchè da dipendenza :p :p :p …è perfetto anche sui crostini..ma torniamo ai ravioli!

Ravioli 'nduja e stracciatella

Ora riprendiamo la pasta, stacchiamone un pezzo e, con l’aiuto della sfogliatrice, ricaviamo delle sfoglie. Al centro mettiamo un cucchiaino di mix ‘nduja e stracciatella. Copriamo con l’altra sfoglia, chiudiamo bene la pasta intorno al ripieno in modo da far uscire tutta l’aria e coppiamo con un coppapasta o con un bicchiere chiudendo bene i bordi.

Ravioli 'nduja e stracciatella

Consigli!

Io ho utilizzato la stellina perchè si avvicina Natale e non mi dispiacerebbe far assaggiare i ravioli ‘nduja e stracciatella ai miei cari! Ma ovviamente potete realizzarli della forma che preferite!
Come detto prima noi li abbiamo mangiati saltandoli semplicemente in padella con burro e salvia, ma se preferite potete utilizzare altri condimenti. Anzi, ditemi come li condireste voi!
Se vi interessano altre ricette di pasta fresca potete provare i ravioli ripieni con formaggio fresco e noci oppure la lasagna con zucca e carne o, ancora, i cannelloni con ricotta, carciofi e pistacchi!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Pubblicato da dalfuocoaifornelli

Mi chiamo Patrizia! Con questo blog unisco le mie passioni: la cucina e la storia! Sono un'archeologa cuciniera, mi diverto a riproporre, tra le altre, ricette antiche da poter sfornare in cucine moderne!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.