Spaghetti con fiori di zucca e alici

Avete trovato i fiori di zucca dal fruttivendolo? Provate questi spaghetti con fiori di zucca e alici, un primo piatto sbrigativo ma allo stesso tempo gustosissimo! Con l’aggiunta di capperi, acciughe e pangrattato tostato, questa facilissima ricetta stupirà voi e i vostri commensali.

I fiori di zucca, detti anche fiori di zucchina, sono le infiorescenze delle zucchine: si tratta ovvero di fiori commestibili che crescono sulle estremità delle zucchine. Sono ricchi di fibre e poco calorici, una buona fonte di calcio, fosforo e carotenoidi, sostanze antiossidanti e antitumorali; inoltre contengono molta vitamina A e C. Si possono consumare sia crudi che cotti, ovviamente da crudi conservano meglio tutte le loro proprietà.

Altre ricette con gli spaghetti:

Spaghetti con fiori di zucca e alici
Spaghetti con fiori di zucca e alici
  • DifficoltàMolto facile
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione10 Minuti
  • Tempo di cottura10 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàPrimavera, Estate

Passaggi

In una padella fate tostare il pangrattato, facendo attenzione a non farlo bruciare. Una volta dorato, versate il pangrattato in un piatto e tenetelo da parte per dopo.

Lavate i fiori di zucca, privateli del pistillo interno e tagliateli a listarelle.

Nella padella che avete usato per il pangrattato, fate soffriggere uno spicchio di aglio assieme ai capperi dissalati sotto acqua corrente e alle acciughe. Quando queste si saranno sbriciolate e l’aglio sarà leggermente dorato, aggiungete i fiori di zucca e fateli cuocere per pochi minuti finché non saranno appassiti.

Cuocete gli spaghetti in una pentola con acqua salata quando questa avrà preso il bollore. Scolate gli spaghetti molto al dente nella padella con i fiori di zucca, aggiungete un mestolo di acqua di cottura della pasta e completate la cottura mescolando spesso. Una volta che la pasta sarà pronta, versate il pangrattato tostato e mescolate.

Impiattate gli spaghetti con fiori di zucca e alici e serviteli subito!

Spaghetti con fiori di zucca e alici
Spaghetti con fiori di zucca e alici

Consigli

Consiglio di consumare subito gli spaghetti con fiori di zucca e alici; se ciò non è possibile, potete comunque conservarli per un paio di giorni in frigorifero in un contenitore ermetico e scaldarli in padella con un filo d’olio.

Potete omettere i capperi o le alici se non vi piacciono, ma consiglio di tenere almeno uno di questi due ingredienti!

Aggiungete del peperoncino se amate il piccante.

Se vi piacciono i fiori di zucca, allora non perdete anche questa ricetta: Fiori di zucchina ripieni di patate e prosciutto, golosissimi!

5,0 / 5
Grazie per aver votato!