Totani ripieni in umido

I totani ripieni in umido sono un secondo piatto di pesce molto gustoso e saporito, accompagnato da un sughetto ideale per fare la scarpetta e per questo motivo si tratta di una ricetta davvero deliziosa.

Quella che state per leggere è la ricetta di mia madre, in cui i totani sono imbottiti con un ripieno molto semplice, composto principalmente dal pane. Nonostante la semplicità di questo piatto e la facilità di preparazione, il risultato è molto apprezzabile (non a caso è uno dei miei piatti di pesce preferiti)!

Oltre che buonissimi, i totani ripieni fanno anche bene perché il totano è un mollusco ricco di sali minerali e povero di grassi e calorie. Un motivo in più per provare questa straordinaria ricetta!

Altre ricette di pesce:

Totani ripieni in umido
Totani ripieni in umido
  • DifficoltàFacile
  • CostoMedio
  • Tempo di preparazione15 Minuti
  • Tempo di cottura20 Minuti
  • Porzioni2
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana
  • StagionalitàTutte le stagioni

Passaggi

(Se i totani non sono già stati puliti dal pescivendolo) Pulite i totani eliminando gli occhi e il becco con un paio di forbici da cucina. Praticate un taglio separando la testa dai tentacoli ed eliminate le interiora e la cartilagine. Se volete potete anche eliminare la pelle dei totani, personalmente preferisco lasciarla perché in questo modo i totani e il fondo di cottura assumono un colore rosa.

Sciacquate sotto acqua corrente i totani sia all’esterno che all’interno per eliminare tutte le impurità.

Ammorbidite il pane nel latte, prelevate la mollica, strizzatela bene con le mani e sbriciolatela in una ciotola. Aggiungete alla mollica il prezzemolo tritato, il parmigiano grattugiato, un filo d’olio extravergine di oliva e due spicchi d’aglio tritati. Mescolate il composto con una forchetta.

Riempite i totani con il composto (non esagerate con il ripieno, altrimenti i totani potrebbero rompersi in cottura) lasciando 3-4 centimetri liberi in cima. Chiudete ciascun totano con uno stuzzicadenti.

In una padella antiaderente fate soffriggere della cipolla tritata in olio extravergine di oliva. Aggiungete i totani imbottiti e i tentacoli e sfumate con il vino bianco. Lasciate cuocere per circa 20 minuti, facendo evaporare il vino e girando i totani a metà cottura. Una volta che i totani saranno cotti, deve restare un fondo di cottura ideale per inzuppare il pane.

I vostri deliziosi totani ripieni in umido sono pronti: serviteli ancora caldi e buon appetito!

Totani ripieni in umido
Totani ripieni in umido

Consigli

Potete conservare i totani ripieni in umido per un giorno in frigorifero chiusi in un contenitore ermetico. Scaldateli in una padella al bisogno. Potete anche congelarli.

Provate ad aggiungere i piselli o le patate (o magari entrambi!) nella padella assieme ai totani imbottiti: otterrete un piatto unico davvero gustoso!

4,9 / 5
Grazie per aver votato!