Testaroli tradizionali al pesto, ricetta golosa

I testaroli al pesto sono un primo piatto della tradizione Lunigiana, una regione storica che si estende tra mare e monti della Liguria e la Toscana da cui viene amministrata. Questa ricetta vi consiglio di provarla, vi assicuro che ne vale la pena, se non vi va di fare il pesto usate quello già pronto, io ho guarnito la pasta con fiori di borragine  Adesso passiamo alla preparazione del testaroli al pesto e…Buon appetito!!

 

Testaroli tradizionali al pesto, ricetta golosa

Ingredienti dei testaroli per 4 persone:-

  • 250 grammi di farina 0
  • 350 ml di acqua a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaio di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale

Ingredienti per il pesto:-

  • 40 foglie di basilico
  • 1 spicchio di aglio
  • 5 gherigli di noci
  • 1 cucchiaio di pinoli
  • 3 cucchiai di parmigiano reggiano grattugiato
  • 2 cucchiai di pecorino
  • 8 cucchiai di olio extra vergine di oliva
  • 1 pizzico di sale grosso

Procedimento per i testaroli:-

  • Setacciate la farina in una ciotola dai bordi alti, unite il sale e l’acqua un po per volta mescolando con la frusta a mano finche la pastella sarà fluida ma consistente.
  • Ungete una padella antiaderente del diametro di 24 cm con un velo di olio, appena calda versate un mestolino di pastella, girate la crespella e cuocetela per pochi secondi dall’altro lato.
  • Ripetete l’operazione fino al termine degli ingredienti, di seguito tagliate i testaroli a losanghe con la rotella tagliapasta e poi tagliatele a pezzi.
  • Tuffate tutti i testaroli in una pentola capiente con abbondante acqua bollente salata, mescolate delicatamente, spegnete il fuoco e lasciate i testaroli immersi per 2 minuti.
  • Infine con l’ausilio della schiumarola scolate la pasta e man mano condite con il pesto preparato diluito con un po di brodo di cottura se serve e ponetela in un piatto da portata largo e basso.

Procedimento per il pesto:-

  • Mettete in freezer per 30 minuti il recipiente del mixer (servirà a mantenere inalterato il gusto e il colore del pesto), Trascorso questo tempo iniziate a preparare il condimento.
  • Frullate il basilico lavato e asciugato, i pinoli, i gherigli di noce, l’aglio, finchè non otterrete una crema omogenea e vellutata. Unite i due formaggi e amalgamate bene.

Precedente Composta di mele senza zuccheri aggiunti Successivo Pasta con melanzane a funghetto versione light

Lascia un commento