Cavolfiore cottura veloce e inodore

Il cavolfiore è un ortaggio dalle molteplici propietà nutrizionali….. purtroppo durante la sua cottura in cucina si diffonde un odore sgradevole. Ma questo non deve essere un motivo per evitare di preparare pietanze a base di questo ortaggio. Adesso vi dò dei consigli su come cucinarlo in modo veloce senza l’ausilio della pentola a pressione….. e su come evitare l’odore sgradevole….Tenete conto che i 15 minuti di cottura valgono per un cavolfiore che pesa meno di un chilo, per uno dal peso di 1 chilo e 200 grammi ci vogliono 20 minuti.

DSCN0043

  • Tagliate la parte dura e le sue foglie al cavolfiore, lavatelo con acqua e bicarbonato e sciacquatelo bene.
  • Fate 2 tagli a croce nella parte sotto, prendete una pentola delle dimensioni leggermente più grandi e metteteci 2 dita d’acqua.
  • Cavolfiore cottura veloce e inodore

DSCN0046

  • Mi raccomando senza aggiungere sale altrimenti si spappola e quando bolle ponete il cavolfiore rivolto verso l’alto.
  • Lasciate cuocere a fuoco moderato e con il coperchio per 15 minuti a partire da quando comincia a bollire, se il peso è di 1 chilo e 200 grammi 20 minuti, così facendo la parte dura che richiede più cottura sarà a contatto con l’acqua.
  • La parte superiore, invece cuocerà con il vapore che sale verso l’alto, quindi si avrà una cottura omogenea.
  • Per quando riguarda l’odore sgradevole basta inserire insieme al cavolfiore una patata sbucciata, e una fetta di pane sopra il coperchio.

DSCN8712

Precedente Mimose fai da te.... Successivo La pizze povere...d'ingredienti

Lascia un commento