Crea sito

Cicale di mare al sugo – canocchie

Cicale di mare al sugo un secondo molto gustoso, adatto ad ogni occasione, facile e anche abbastanza veloce da preparare. Solitamente io preparo le cicale al vapore e condite solamente con olio, pepe, sale e limone. Questa ricetta me le ha fatte gustare ancora di più, rendendole ancora più saporite. Le potete gustare anche con del buon pane che poi andrete ad inzuppare nel sugo che sarà buonissimo. Se poi vi dovessero avanzare potrete condire gli spaghetti e creerete un primo fantastico, la ricetta degli spaghetti al sugo di cicale la trovate qui.

Cicale di mare al sugo - canocchie

Cicale di mare al sugo – canocchie

  • 1 kg cicale di mare
  • 1 spicchio d’aglio
  • 1 cipolla
  • 1 ciuffo di prezzemolo
  • 500 ml passata di pomodoro
  • 1 peperoncino
  • 1 cucchiaino di curry
  • sale pepe
  • olio extra vergine d’oliva
  • 50 ml vino bianco
  • 50 ml d’acqua
  • prezzemolo

lavare accuratamente le cicale di mare sotto l’acqua corrente, tagliare con una forbice, le zampette, parte della testa, la parte pungente della coda e fate un taglio verticale sulla parte superiore del carapace, in modo che poi sarete facilitati nel mangiarle. Tritate il prezzemolo, tagliate a metà l’aglio e tagliate finemente la cipolla. in una pentola ben capiente, versare un giro d’olio extra vergine d’oliva, aggiungete lo spicchio d’aglio, la cipolla tritata finemente e il peperoncino spezzato. Rosolare il tutto per 5 minuti ed aggiungere la passata di pomodoro. Aggiungere le cicale di male e il vino bianco. Cuocere a fuoco basso per 20 minuti, se il sugo si addensa troppo aggiungere 50 ml d’acqua, regolare di sale e pepe ed aggiungere il prezzemolo.

Se ti è piaciuta la mia ricetta e vuoi rimanere sempre aggiornata sulle mie novità

seguimi sulla pagina Facebook e diventa Fan.

Mi trovi anche su Instagram Twitter Google+ Pinterest

Se vuoi puoi ritornare alla Home e trovare nuove idee per i tuoi piatti

Se ti va lascia un commento sull’apposito spazio qui sotto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.