Crea sito

Arista fredda con salsa alla birra

L’arista fredda con salsa alla birra è un secondo piatto sfizioso, ricco e particolarmente gustoso. E’ una ricetta classica ma furba perché si prepara tranquillamente in anticipo e soprattutto si presta ad essere servita in più modi: potete servire la carne fredda con la misticanza, le olive e i pomodorini (perfetta per la stagione estiva) o calda con la sua salsina alla birra (l’ideale se fa freddo). Io ho fatto un mix tra le due versioni perché l’ho portata in tavola su un vassoio con sopra l’insalatina e ho servito a parte la salsa calda che poi i miei ospiti a piacere hanno scelto di versare sulla carne. Andiamo in cucina e vediamo come si prepara l’arista fredda con salsa alla birra.

arista fredda con salsa alla birra
  • DifficoltàBassa
  • CostoEconomico
  • Tempo di preparazione20 Minuti
  • Tempo di cottura2 Ore
  • Porzioni8 persone
  • Metodo di cotturaFornello
  • CucinaItaliana

Ingredienti

  • 1.200 gArista
  • 200 mlBirra chiara
  • 2 ramettiRosmarino
  • 1Cipolla dorata
  • 1Carota
  • 1 costaSedano
  • q.b.Sale
  • q.b.Olio extravergine d’oliva
  • 500 gInsalata misticanza (O rucola)
  • 15Pomodorini ciliegino
  • 15Olive verdi

Preparazione

  1. Sciacquare la carne sotto l’acqua corrente e asciugarla bene. Questo è un passaggio che per quanto se ne dica io preferisco sempre fare se però siete abituati a non farlo non cambia nulla ai fini della ricetta. Se l’arista non è già all’interno della rete, legarla utilizzando lo spago o gli appositi elastici. Sotto la rete (o sotto lo spago) inserire i rametti di rosmarino. In una casseruola scaldare quattro cucchiai d’olio extravergine d’oliva, aggiungere l’arista e farla rosolare bene su tutti i lati a fiamma vivace per dieci minuti. Unire la cipolla sbucciata e tagliata in quattro parti, la carota pelata e la costa di sedano poi regolare di sale e lasciar cuocere altri dieci minuti. Aggiungere la birra e cuocere a fuoco dolce per un’ora e mezza girando la carne di tanto in tanto in modo che cuocia bene. Se preferite potete trasferirla in forno a 180 °C preriscaldato dopo aver aggiunto la birra e proseguire la cottura in forno anziché sul fornello. Al termine della cottura lasciar raffreddare l’arista prima di tagliarla a fette. Eliminare la rete o lo spago e affettarla sottilmente con l’affettatrice (potete farlo anche a mano ma se la servite fredda è importante che le fette siano sottili). Sistemare le fette su un vassoio da portata. All’interno di un’insalatiera, poco prima di servire la carne in tavola, condire la misticanza (o la rucola se preferite) con l’olio extravergine d’oliva, il sale, i pomodorini tagliati in quattro parti e privati dei semi e le olive verdi. Filtrare il sugo rimasto nella casseruola e trasferirlo nel bicchiere del mixer con la costa di sedano, la cipolla e la carota cotte. Aggiungere 150 ml di brodo o di acqua poca alla volta perché potrebbe non essere necessaria tutta e frullare bene in modo da ottenere una crema liscia ma non troppo liquida. Distribuire l’insalata sulla carne e servirla in tavola con la salsa a parte.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.