Arista al ginepro

L’arista al ginepro è un secondo piatto dal gusto ricco e speziato, una ricetta che ritengo sia più adatta all’autunno che alla stagione calda ma l’arista è sempre un’ottima soluzione quando ci sono ospiti a cena: è buona, semplice da preparare e la cottura in forno che non ha bisogno di troppi controlli permette di dedicarsi tranquillamente al resto del menù. E così con poco sforzo si riesce ad ottenere un piatto davvero squisito! Perciò venite con me in cucina a preparare l’arista al ginepro!

  • Preparazione: I tempi di riposo + 20 Minuti
  • Cottura: 45 Minuti
  • Difficoltà: Bassa
  • Porzioni: 4 persone
  • Costo: Economico

Ingredienti

  • 800 g Arista
  • 100 g Pancetta
  • 1/2 bicchiere Vino bianco secco
  • 2 foglie Alloro
  • 10/15 bacche Ginepro
  • 1 Cipolla
  • q.b. Olio extravergine d'oliva
  • q.b. Sale
  • q.b. Pepe

Preparazione

  1. In una terrina raccogliere la cipolla tritata, le bacche di ginepro schiacciate, le foglie di alloro intere, il vino, tre cucchiai di olio extravergine d’oliva, sale e pepe. Sistemare all’interno anche l’arista e lasciarla riposare in frigorifero per due ore. Poi scolarla conservando la marinata, avvolgerla nella pancetta e legarla (potete utilizzare lo spago da cucina o i comodissimi elastici). Trasferire l’arista all’interno di una teglia spennellata con due cucchiai di olio extravergine d’oliva e cuocerla a 170 °C per quarantacinque minuti bagnandola di tanto in tanto con alcuni cucchiai della marinata. Quando la carne sarà pronta eliminare lo spago, tagliarla a fette e servirla con la salsa calda.

Note

Fonte della ricetta: IL CUCCHIAIO D’ARGENTO.

Se la ricetta vi è piaciuta venite a trovarmi sulla pagina FACEBOOK: lasciando il vostro “mi piace” e attivando le notifiche potrete restare aggiornati con l’uscita delle nuove ricette. Vi aspetto con tante idee per la vostra tavola!

Chi prepara le ricette di Cucina vista mare? Potete leggerlo QUI. Siete curiosi di sapere perché il mio blog si chiama Cucina vista mare? Ve lo racconto QUI.

5,0 / 5
Grazie per aver votato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.