Vellutata di cavolfiore, ricetta primo piatto vegetariano

La vellutata di cavolfiore può essere un buon modo per riscaldarsi, soprattutto quando fuori sta nevicando. La verdura inizia a scarseggiare qui in Germania, sto per abbandonare le mie amate zucchine, e oggi ho provato ad usare il cavolfiore. Bisogna preparare il palato ai sapori dell’inverno! Ma ora vi spiego come preparare la vellutata di cavolfiore… riscaldante 😉

Ingredienti per 2 persone (io l’ho mangiata tutta da sola, ma era veramente troppa):

4-5 ciuffi di cavolfiore
2 patate piccole
1 noce di burro
1 l circa di acqua bollente

Procedimento:

Lavare bene le patate e il cavolfiore. Tagliare a cubetti le patate e a pezzetti il cavolfiore. Fate sciogliere una noce di burro in pentola, poi aggiungerci le patate e il cavolfiore. Lasciate rosolare un attimo, poi versateci sopra dell’acqua bollente salata, fino a che non ricoprirete le verdure.

Lasciare cuocere a fuoco medio per circa 10 minuti. Passati i 10 minuti, coprire con un coperchio e lasciare cuocere a fuoco basso per un’altra mezz’ora.

Assaggiare, eventualmente aggiustare di sale e passare col minipimer.

Potete servire la vellutata di cavolfiore con dei crostini di pane tostato, io ho usato un pane integrale speciale che trovo qui al supermercato, è composto da farine integrali e semi.

Visto che era molto bianchiccia, io poi mi sono divertita a fare a decorare la mia vellutata di cavolfiore con una faccina, perché il piatto da solo era un po’ triste 😉

Buon appetito!

Seguitemi anche su Facebook: Alice nella cucina delle meraviglie
.
..e su Pinterest, basta cliccare qui.

 

Precedente Nutella in gabbia, ricetta lievitato dolce Successivo Risotto birra e pancetta, ricetta primo piatto

2 commenti su “Vellutata di cavolfiore, ricetta primo piatto vegetariano

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.